Vicenza

Vicenza: Fondo sostegno affitti

 Domande online oppure ai Caf convenzionati fino all’8 novembre per il Fondo sostegno affitti.

Assessore alle politiche sociali Zocca: “Bando aperto quest’anno anche alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria”

Torna il bando per accedere al Fondo sostegno affitti (Fsa), quest’anno affiancato anche dal bando Fondo sostegno affitti covid-4. Rivolto alle famiglie che hanno subito una riduzione del reddito a causa dell’emergenza pandemica. Da oggi, 12 ottobre, fino all’8 novembre 2022 è possibile fare richiesta del contributo per i canoni di locazione pagati nel 2021. Per partecipare si deve presentare domanda online o a uno dei Caf convenzionati con il Comune.

Il Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione (Fsa) deriva da un finanziamento dello Stato. Ripartito dalla Regione del Veneto, a cui il Comune di Vicenza compartecipa con fondi propri che quest’anno raggiungono la cifra di 60 mila euro.

“Il Comune compartecipa – spiega l’assessore alle politiche sociali Marco Zocca

con l’importo di cofinanziamento previsto dalla Regione, ovvero 60 mila euro. La novità di quest’anno riguarda la partecipazione al bando di un numero maggiore di famiglie. Quelle con Isee entro i 20 mila euro possono richiedere il contributo del bando Fsa. Mentre quelle con Isee fino ai 35 mila euro e che hanno avuto una riduzione dei redditi 2020 rispetto al 2019 superiore al 25% a causa del Covid possono accedere al bando Fsa Covid-4. Riteniamo anche quest’anno di poter soddisfare almeno 1000 richieste di contributo dando risposta anche a quelle famiglie che nell’anno in corso sono oggetto di procedure di sfratto”.

Tra i requisiti per accedere al contributo del Fsa ci sono la residenza a Vicenza e un Isee da cui risulti un Iseefsa (Indicatore della situazione economica equivalente ai fini del fondo sostegno affitti) non superiore a 20 mila euro; non si deve inoltre abitare in alloggi erp.

Le domande presentate per accedere al Fondo sostegno affitti, anche se non idonee al contributo parteciperanno automaticamente alla concessione del contributo Fsa covid-4, qualora in possesso dei requisiti specifici indicati nel bando. Il Fondo sostegno affitti covid-4 è finalizzato a dare un aiuto a coloro che hanno subito una contrazione della situazione economica a causa dell’emergenza Covid19.

I Caf convenzionati con il Comune di Vicenza per la raccolta delle domande sono Acli via Fermi 203 e viale Trieste 72; Cgil Nord Est via Maganza 94, Galleria Tiziano 10, contra’ Busa San Michele 14; Cisl Veneto Servizi viale Carducci 23, contra’ J. Cabianca 20; Fenapi via Firenze 18; Mcl Vicenza piazza Duomo 2, contra’ Lodi 32; Servizi di base via P.M. Zaguri 65; Silced Zerocarta via Napoli 62; Ugl Servizi Vicenza contra’ piazza del Castello 20; Uil – Veneto Servizi via S. Quasimodo 47; Unsic Srl viale Milano 55.

In alternativa le domande posso essere presentate autonomamente seguendo la procedura online indicata alla pagina web https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa22/index.html

Per informazioni e per consultare il bando https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42721,118981

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio