Vicenza

Vicenza convoca i Comuni contermini

Sindaco Possamai: “Vogliamo lavorare assieme sui temi condivisi, a partire dal trasporto pubblico locale” – Vicenza

“Vicenza è una grande città, ma lo diventa ancora di più se impara a considerarsi al centro di un’area urbana vasta con cui dialogare e condividere le decisioni strategiche per la gestione e lo sviluppo del territorio”.

Parte da questa convinzione la decisione del sindaco Giacomo Possamai di invitare, tra i primi atti della sua amministrazione, i sindaci dei Comuni contermini a confrontarsi sulle questioni che riguardano tutti.

L’incontro è stato organizzato per questa mattina in sala giunta a Palazzo Trissino.

Hanno partecipato i sindaci di

Altavilla Vicentina Carlo Dalla Pozza, di Arcugnano Paolo Pellizzari, di Caldogno Nicola Ferronato, di Costabissara Giovanni Maria Forte, di Dueville Giusy Armiletti, di Longare Matteo Zennaro, di Monteviale Claudio Cegalin, di Monticello Conte Otto Damiano Ceron, di Quinto Vicentino Stefano Ferrarini, di Torri di Quartesolo Diego Marchioro.

Non erano presenti il sindaco di Creazzo Carmela Maresca e quello di Bolzano Vicentino Lorenzo Cracco.

“Ho proposto ai colleghi un nuovo metodo di lavoro – ha detto Possamai al termine della riunione – basato sul dialogo e sulla condivisione delle decisioni strategiche.

Sono infatti sinceramente convinto che solamente grazie alla collaborazione forte tra le nostre amministrazioni riusciremo ad affrontare le tante questioni che interessano tutti e che riguardano il nostro territorio”.

“La risposta dei sindaci è stata eccezionale – ha concluso il sindaco – sia come presenza sia come voglia di lavorare insieme.

Abbiamo deciso di costruire un coordinamento permanente per monitorare e intervenire in modo congiunto sui temi comuni, a partire dal trasporto pubblico, che ogni giorno porta studenti e lavoratori dall’hinterland in città ma che è sempre più in sofferenza sul fronte dei costi, fino alla mobilità privata, dalle problematiche che riguardano le scuole fino ai servizi delle aziende partecipate”.

Fonte Comune di Vicenza

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio