Vicenza

Un concerto benefico “Musica e solidarietà” a sostegno degli interventi Caritas

Un concerto benefico a sostegno degli interventi Caritas in risposta all’emergenza abitativa

L’appuntamento, promosso dal Rotary Club Vicenza, è il 14 aprile in Cattedrale a Vicenza con il Requiem KV 626 di Mozart eseguito dal Coro Amadeo e dall’orchestra da camera di Hallein – Salisburgo.

Il Rotary Club Vicenza e Caritas Diocesana Vicentina

insieme per sostenere i progetti e gli interventi in risposta all’emergenza abitativa. L’appuntamento con la solidarietà è venerdì 14 aprile 2023 alle 20.45 nella Cattedrale di Vicenza. Dove si potrà assistere al prestigioso concerto, promosso dal Club vicentino con la partecipazione di tutti i 10 club della provincia, che vedrà esibirsi il Coro Amadeo di Salisburgo (180 elementi) e l’orchestra da camera di Hallein – Salisburgo. Diretti dal maestro Moritz Guttmann, nel Requiem KV 626 di Wolfgang Amadeus Mozart. L’evento è patrocinato dal Comune di Vicenza e vede la collaborazione della Sezione di Vicenza “M. Pasubio” dell’Associazione Nazionale Alpini, del Comitato vicentino della Croce Rossa Italiana e del Rotaract.

L’ingresso è libero, a partire dalle 20.15 e fino ad esaurimento posti, con raccolta fondi a scopo benefico.

L’intero ricavato sarà infatti devoluto agli interventi che Caritas Diocesana Vicentina sta attuando per fronteggiare l’emergenza abitativa e che sono inglobati nel progetto C.A.S.A. (Comunità Accoglienti a Sostegno dell’Abitare).

Secondo il monitoraggio del progetto “DOM VENETO”,

formulato in base ai dati di tutte le persone intercettate dai servizi pubblici e privati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021, si calcola che a Vicenza siano circa 600 le persone che vivono in condizione di grave marginalità e, stando ai dati del Servizio Sociale Territoriale e Servizi Abitativi del Comune di Vicenza (anni 2020 – 2022), sono 103 le famiglie che si sono rivolte ai Servizi Sociali perché sottoposte a procedure di sfratto. Numeri destinati a salire vertiginosamente se si guarda al più vasto territorio della Diocesi.

“Le donazioni raccolte durante il concerto

– spiega il direttore di Caritas Diocesana Vicentina, don Enrico Pajarin – serviranno a sostenere diverse nostre attività: il ricovero notturno di Casa San Martino per persone senza dimora, l’housing sociale (strutture e appartamenti per rispondere ad emergenze abitative temporanee) e le altre forme di sostegno all’abitare, come la distribuzione di alimenti e beni di prima necessità, l’erogazione di sostegni economici per bollette, mensilità di affitto o rette scolastiche, o ancora l’accompagnamento di anziani bisognosi di compagnia e aiuto nell’adempimento delle faccende domestiche o di piccole commissioni. Ringraziamo dunque il Rotary Club Vicenza per aver pensato a Caritas Diocesana Vicentina in occasione di questo concerto benefico”.

“Esprimo la soddisfazione, da parte di tutto il Club, di poter contribuire ai progetti pensati per contrastare le problematiche del nostro territorio che coinvolgono un numero importante di persone – afferma il Presidente del Rotary Club Vicenza, Florindo Cracco –. La collaborazione con Caritas è preziosa ai fini della realizzazione di qualcosa di concreto e di utile. Ringrazio la diocesi e il vescovo Giuliano Brugnotto per aver consentito l’utilizzo della Cattedrale e gli Alpini del gruppo di Torri di Quartesolo, la Croce Rossa Vicenza e i giovani del Rotaract per il supporto nella gestione dell’evento”.

Locandina concerto benefico caritas

Fonte: Ufficio stampa Caritas Diocesana Vicentina

Vicenza, 7 aprile 2023.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio