Vicenza

Turismo congressuale, nuovo protocollo d’intesa tra Comune di Vicenza e IEG

Turismo congressuale, nuovo protocollo d’intesa tra Comune e Italian Exibition Group.

La promozione e lo sviluppo di Vicenza come destinazione congressuale è l’obiettivo del nuovo protocollo d’intesa tra Comune di Vicenza e IEG – Italian Exibition Group che è stato firmato oggi in Sala degli Stucchi, a Palazzo Trissino dall’assessore alle attività produttive Silvio Giovine e da Fabio De Santis, Event & Conference Director di Ieg alla presenza anche di Andrea Pellizzari, consigliere di amministrazione di Italian Exhibition Group.

“Il turismo congressuale è un fenomeno in costante crescita e Vicenza, insieme a IEG, è in grado di proporre eventi di alto livello, scientifici e medici, ma anche aziendali e sportivi, per attrarre l’interesse di un pubblico internazionale – ha dichiarato l’assessore alle attività produttive e al turismo Silvio Giovine -. Inoltre, il patrimonio storico, artistico, culturale e paesaggistico del nostro territorio, inserito nella lista Unesco, è sicuramente valore aggiunto che potrà essere apprezzato dal turista congressuale e dagli organizzatori degli stessi eventi. Un protocollo che costituisce un’occasione di sviluppo che potrà generare un importante impatto economico sul territorio con la creazione di posti di lavoro qualificati, la valorizzazione e la riqualificazione delle infrastrutture, lo sviluppo di nuovi business e la promozione di un turismo di ritorno. Per realizzare questo importante progetto ci avvarremo della preziosa collaborazione del Consorzio Vicenza è, attivo sul territorio nell’ambito della promozione turistica. Il protocollo che firmiamo oggi sarà certamente un modello anche per altri Comuni della provincia di Vicenza”.

“Patrimonio UNESCO, in lizza tra le dieci città finaliste per diventare capitale della cultura nel 2024, Vicenza offre all’attività di scouting delle attività congressuali di IEG delle ragioni formidabili per essere scelta come destinazione – ha spiegato Andrea Pellizzari, consigliere di amministrazione di Italian Exhibition Group. -. Un risultato che, insieme, possiamo tornare a conseguire in un contesto nazionale in via di miglioramento sul fronte del contrasto alla pandemia, di consolidata sicurezza nell’organizzazione degli eventi di ampia attrattività nazionale e internazionale da parte di IEG e di messa in rete tra competenze e strutture operative tra la nostra società e l’Amministrazione comunale. Grazie al rinnovo di questo accordo, IEG può infatti contare ancora meglio sulla rete degli operatori del settore hospitality del territorio e su un portfolio di attività, luoghi e occasioni culturali, ludiche, enogastronomiche davvero formidabili”, dichiara Andrea Pellizzari, consigliere di amministrazione di Italian Exhibition Group.

“Il Consorzio Vicenza è, costituitosi 30 anni fa proprio come Convention & Visitor Bureau, continuerà ad operare al fianco dei partner Comune di Vicenza e IEG Fiera di Vicenza, a favore della destinazione e dei suoi operatori – ha precisato Oscar Zago presidente del Consorzio Vicenza è – Usciremo da questo periodo così complicato e cupo sicuramente con la voglia e il bisogno di incontrarsi perché certamente il meeting come le fiere virtuali sono stati un importante contributo, ma nulla fidelizza di più dell’incontro reale, sia fra uomini che luoghi. Siamo dunque fiduciosi di ripartire a breve, certi dell’importanza di questo settore e di tutte le professionalità che in esso operano e che abbiamo ben conosciuto i questi anni e, soprattutto, in occasione del Congresso annuale che, con IEG e Comune di Vicenza, abbiamo ospitato nel 2019”.

Il protocollo prevede che vengano organizzati eventi nazionali ed internazionali, ad alto valore aggiunto per il territorio, per i quali sia stato verificato un concreto interesse del promotore verso Vicenza; eventi i cui contenuti tematici ritrovano importanti riscontri nell’ambito di eccellenze locali e con un’elevata potenzialità di diventare appuntamenti con scadenza predefinita.
Inoltre verranno proposti eventi per i quali, superata la fase di candidatura, sia necessario un fattivo sostegno nella fase di start-up volto alla crescita dell’evento stesso e alla sua fidelizzazione al territorio.

IEG si impegna a valorizzare la città di Vicenza e le sue eccellenze nelle proprie attività di comunicazione, marketing e commerciali. Svolgerà attività di ricerca di candidature coerenti con l’offerta congressuale vicentina. Proporrà come sedi dell’evento spazi del Comune di Vicenza. Durante le visite ispettive per i potenziali clienti verrà inclusa la conoscenza del patrimonio storico, architettonico e culturale e le location per gli eventi che possono trarre un beneficio in termini di valorizzazione.

Il Comune di Vicenza supporterà le candidature nazionali e internazionali sottoscrivendo eventuali dossier predisposti da IEG e accogliendo i rappresentati di associazioni o aziende. Si impegnerà a semplificare l’organizzazione dell’evento e a mettere a disposizione, in fase di candidatura, alcune location di prestigio, sul proprio territorio, a titolo gratuito o a condizioni vantaggiose per i clienti.
Inoltre cercherà di facilitare la soluzione di problemi logistici e l’organizzazione di un’accoglienza adeguata. Il Comune poi si propone di sensibilizzare le aziende controllate e gli operatori privati ed in particolare quelli che si dedicano all’ospitalità alberghiera, a collaborare alla progettazione di una proposta integrata con le realtà fornitrici di servizi attraverso tariffe agevolate, forfetarie o benefit.
Inoltre collaborerà promuovendo la conoscenza di musei e palazzi storici, l’utilizzo dei mezzi pubblici e creando materiale promozionale di vario genere.

Le principali attività in programma che coinvolgono Comune e IEG sono la mappatura delle eccellenze del territorio: le strutture ricettive, il patrimonio storico artistico e culturale, gli impianti sportivi e le società sportive di eccellenza. Infine verranno individuati degli “ambasciatori” di riferimento.

Comune e IEG si avvarranno della collaborazione di Vicenza è – Convention & Visitors Bureau che coordinerà in particolare l’attività di mappatura e l’integrazione dei servizi turistici, la proposta di spazi per gli eventi e la collaborazione tra IEG e ricettività alberghiera per la soddisfazione del cliente e la promozione di Vicenza.

da sx fabio de santis e silvio Giovine
Da sx Fabio De Santis e Silvio Giovine
Vicenza Convention Center ViCC di IEG
Vicenza Convention Center ViCC di IEG

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio