Vicenza

Lista civica Rucco Sindaco: consigli di quartiere, la replica

Consigli di quartiere – Comunicato di replica ai consiglieri di maggioranza Civici con Possamai – Lista civica Rucco Sindaco

Non sorprende e dispiace,

come ancora una volta dall’inizio di questo mandato elettorale, la maggioranza attraverso alcuni suoi consiglieri, non colga nel modo giusto una proposta costruttiva d’inizio di un percorso partecipativo e democratico condiviso, pur nelle differenti visioni e prospettive politiche.

Con un livore mal celato e una dialettica contradditoria rispetto ai contenuti che si vorrebbero esprimere e attuare, si cerca di mistificare la presentazione, da parte del gruppo civico della minoranza, di un’idea strutturata di applicazione di un punto presente nelle linee programmatiche presentate dall’attuale amministrazione, indirettamente negando un diritto legislativamente sancito e un principio democratico di confronto costruttivo.

Non si coglie nella replica

a quanto concretamente espresso dai consiglieri civici di minoranza, un’aderente e obiettiva lettura dei contenuti, tradendo una volontà demolitoria a prescindere che si risolve nella ridondante proposizione di principi generali, condivisibili, ma privi di chiara, programmata ed evidente applicabilità, tradendo un’aderente memoria storico politica per quanto attiene il percorso e l’evoluzione del decentramento politico, sociale e ammnistrativo vicentino e non solo.

Non occorre scomodare il Comune di Fabriano con il suo regolamento per trovare riferimenti e supporti all’organizzazione e attuazione dei consigli di quartiere, un riferimento, per altro, che una lettura più attenta dei punti e dei contenuti ivi riportati avrebbe suggerito di evitare, ma sarebbe bastato valutare ciò che è stato fatto o si sta facendo in alcuni comuni della Provincia di Vicenza.

Si ricorda infine, che alcuni consiglieri veramente civici,

firmatari della proposta, non sedevano sui banchi della passata amministrazione, e che il confondere l’azione civica con tutto il CDX, pur nella condivisione dei principi sociopolitici generali, risulta quanto meno improprio.

TUTTI I CONSIGLIERI DELLA LISTA CIVICA RUCCO SINDACO

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio