Vicenza

Clausola antifascista, Benigno (FdI): “Ci asterremo dal voto”

Possamai insegue coalizione civica per tenere in piedi la maggioranza – Clausola antifascista, Benigno (FdI): “Ci asterremo dal voto”

“Nonostante i prevedibili tentativi di strumentalizzazione, che evidentemente rappresentano la vera missione di questa operazione del sindaco Possamai, la posizione di contrarietà di Fratelli d’Italia alla proposta di modifica del regolamento sull’occupazione pubblica è dettata dalla convinzione della bontà del provvedimento adottato nella scorsa amministrazione, che già prevedeva una ferma condanna, senza alcun equivoco, ad ogni forma di totalitarismo”.

Esordisce così in una nota Alessandro Benigno di Fratelli d’Italia.

Clausola antifascista

“Oggi il gruppo consiliare di FdI conta fra le proprie fila il sindaco Rucco e assessori della passata amministrazione che con determinazione e orgoglio hanno il legittimo diritto di difendere il proprio operato, svolto sempre nell’interesse dei cittadini – dichiara Benigno –.

Fatto che nel metodo e nel merito non combacia con l’azione quotidiana del sindaco Possamai che alle priorità della città, fra cui sicurezza e viabilità, antepone e insegue i pruriti ideologici di Coalizione Civica per tenere insieme la propria maggioranza”.

“Vicenza merita di più del triste teatrino messo in scena da una sinistra sempre più distante dai reali bisogni dei cittadini e pertanto – fa sapere Benigno – i consiglieri di Fratelli d’Italia che siedono in Sala Bernarda domani non parteciperanno al voto e abbandoneranno l’aula dinanzi l’inutile perdita di tempo.

Il consiglio comunale deve occuparsi di risolvere i problemi della città e non divenire consesso di propaganda capziosa e strumentale”.

Vicenza, 22 aprile 2024

Alessandro Benigno Fratelli d’Italia

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio