Veneto

Straverona: meno di un mese alla quarantesima edizione della corsa

Straverona: proseguono i preparativi in vista della corsa più amata dai veronesi, in programma per sabato 21 maggio 2023. In anteprima la maglia realizzata per celebrare l’edizione numero 40.

Straverona torna anche quest’anno pronta a celebrare il traguardo dell’edizione numero 40, con grandi sorprese ad attendere i podisti all’arco di partenza il 21 Maggio in Piazza Bra. Le iscrizioni sono aperte online, attraverso il sito www.straverona.it, e presso punti di iscrizione autorizzati, consultabili sul sito ufficiale della manifestazione. Dal 6 al 20 maggio sarà attivato anche il tradizionale punto di iscrizione in piazza Bra.

«I 40 anni sono per noi traguardo importante:

due generazioni che organizzano e partecipano a quella che è oramai a tutti gli effetti una tradizione della nostra città – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Straverona Gianni Gobbi -. Straverona è nata nel lontano 1983 e non ha mai mancato un appuntamento con Verona, ad eccezione del 2020 con lo stop forzato a causa della pandemia. Ciò che ci rende più orgogliosi è sapere come la Straverona non sia vissuta solamente come gara podistica, bensì come un giorno di festa per la cittadinanza e un’occasione per promuovere l’inclusività.

La sfera sociale è da sempre un nostro segno distintivo e accanto alla manifestazione, negli anni, siamo cresciuti soprattutto come Associazione, radicandoci profondamente nel tessuto sociale veronese. Lo testimoniano le relazioni che abbiamo tessuto in questi anni, quali ad esempio: l’Università, con la quale collaboriamo tutto l’anno, Verona Minor Hierusalem che organizza la passeggiata culturale durante Straverona, la Croce Verde col nostro supporto nei centri vaccinali; legami costruiti nel tempo che ci hanno permesso di evolvere e diventare protagonisti attivi della vita sociale cittadina».

LA MAGLIA DI STRAVERONA 2023

In occasione della quarantesima edizione della stracittadina veronese, il restyling del logo e lo sviluppo del concept di campagna di comunicazione dell’evento sportivo hanno prodotto una comunicazione multi soggetto ironica, coinvolgente ed ingaggiante espressa con slogan e modi di dire tipici del dialetto veronese, ai meno avvezzi all’idioma veronese, con una semplice traduzione inglese. Tra i diversi slogan, “Cori che te ciapo” è quello scelto per la maglia ufficiale di Straverona 2023.

I PERCORSI

Tre saranno i percorsi allestiti, che toccheranno i punti più suggestivi della città. I podisti si potranno confrontare con un percorso di 5km – per le vie del centro storico, senza barriere architettoniche e adatto anche alle famiglie – un secondo di 10 km che si svilupperà sia in piano che in collinare, inerpicandosi sulle Torricelle fino a Castel San Pietro, non percorribile con passeggini e carrozzelle – e infine un percorso di 20km che si svilupperà in centro città e sulle colline circostanti Verona, arrivando fino in Valpantena.

VILLAGGIO PAUSE ATTIVE

In occasione di Straverona bambini e i ragazzi avranno la possibilità di partecipare al Villaggio Pause Attive, un’area adiacente al percorso costituita da tre tipi di attività: blanda, moderata e intensa. In ogni area verrà eseguita un’esercitazione cognitiva (ad esempio scrittura, lettura, calcoli matematici e questionario) e successivamente una pausa attiva, ovvero un breve intervallo di carattere ludico. Questa metodica sottolinea la necessità di differenziare gli stimoli nei bambini in età scolare, con l’obiettivo di trarne benefici a livello di apprendimento, concentrazione e benessere psico-fisico, valorizzandone la rilevanza e la consapevolezza.

STRAVERONA CHARITY PROGRAM

Per le vie della città scaligera torneranno non solo l’amore per lo sport e il movimento, ma anche la voglia di fare concretamente del bene. Sarà infatti riproposto anche quest’anno il charity program, che coinvolgerà la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – ETS, nata a Verona 25 anni fa e riconosciuta oggi come il primo ente nazionale promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia genetica grave più diffusa in Europa.

«Terzo anno che Straverona e Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica si scelgono, ogni anno con un coinvolgimento sempre maggiore alla luce dello spirito che le accomuna – dichiara Giuseppe Zanferrari, direttore generale FFC Ricerca – ponendo al centro la persona, ognuna con il proprio ritmo, le proprie possibilità. Se nella passata edizione abbiamo esteso l’invito alla community di volontari, quest’anno confidiamo nella partecipazione anche delle aziende che ci sostengono, che troveranno nella manifestazione non solo un’occasione di divertimento e affiatamento tra colleghi, ma anche di fare del bene, sostenendo la ricerca per la fibrosi cistica, la malattia genetica grave più diffusa in Europa, che registra un 30% di malati ancora orfani di terapia. Questa la mission di Fondazione: trovare una cura per tutti. Anche grazie a Straverona che nella corsa, come nella vita, non intende lasciare indietro nessuno».

PASSEGGIATA CULTURALE

Rinnovata anche per quest’anno la collaborazione con la Fondazione Verona Minor Hierusale. Organizzatrice della tradizionale “Passeggiata Culturale” che si terrà sabato 20 maggio, con partenza alle ore 14:00. I partecipanti, accompagnati dai volontari di Verona Minor Hierusalem, seguiranno un percorso alla scoperta di alcune suggestive chiese e dei loro tesori.

Straverona è organizzata da Associazione Straverona A.S.D. in coorganizzazione con il Comune di Verona e gode del patrocinio della Regione Veneto. La manifestazione è realizzata secondo le direttive illustrate dalla norma ISO 20121, relativa ai sistemi di gestione degli eventi sostenibili, che stabilisce requisiti e impegni per incrementare la sostenibilità di un evento.

Per ulteriori informazioni sull’evento: www.straverona.it

Fonte: Ufficio Stampa Straverona

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio