Veneto

A4 Holding pronta per l’esodo estivo 2023

Predisposto il piano di interventi fino al 4 settembre per tutelare al meglio chi viaggia in A4 e A31 – A4 Holding.

Sospesi fino all’11 settembre i cantieri nel tratto della A4 fra Brescia e Padova e in A31 Valdastico, ad esclusione di interventi urgenti o improrogabili, per evitare ulteriori rallentamenti e disagi.

A4 Holding ha predisposto anche per quest’anno,

nel periodo di grande afflusso di traffico legato alle settimane di esodo estivo, il proprio piano di interventi per garantire al meglio la funzionalità delle infrastrutture in gestione, la fluidità della circolazione e soprattutto la sicurezza per tutti i viaggiatori.

La macchina organizzativa della concessionaria autostradale ha così elaborato e programmato un potenziamento dei servizi sulla rete di competenza, prevedendo maggiori flussi di traffico in particolar modo nei weekend di fine luglio e agosto, oltre che nel primo fine settimana di settembre.

I 235 km della A4 Brescia–Padova e della A31 Valdastico,

le tratte autostradali in gestione di A4 Holding, hanno registrato nel primo semestre 2023 (rispetto ai valori dello stesso periodo del 2022) un ulteriore aumento del traffico giornaliero medio che complessivamente sale del 4,7%, principalmente per la crescita del numero dei veicoli leggeri in transito (+ 6,3%) rispetto a una flessione registrata dei mezzi pesanti (-1,6%).

Le previsioni elaborate da A4 Holding, a partire dal weekend del 21 luglio e fino al 4 settembre, evidenziano un flusso veicolare particolarmente intenso (bollino rosso) nelle giornate di sabato e domenica ai caselli di Peschiera del Garda, Sirmione e Desenzano verso le località del Basso Garda, ma anche lungo la A4 in direzione Venezia.

I punti di maggiore criticità (bollino nero) si avranno nelle mattinate dei prossimi weekend fino al 28 agosto, in particolare da Sommacampagna allo svincolo con la A22 del Brennero in direzione Venezia.

Per evitare di creare ulteriori rallentamenti e disagi a chi viaggia, la società ha sospeso sia nel tratto della A4 fra Brescia e Padova sia in A31 Valdastico tutti i cantieri fino all’11 settembre, fatta eccezione per eventuali interventi urgenti o improrogabili e per le attività da effettuare sui raccordi esterni e sulle tangenziali in gestione.

La sicurezza e il comfort di chi viaggia

questa estate sulle autostrade in gestione ad A4 Holding sono ulteriormente garantiti dagli interventi pianificati, ed in parte già eseguiti, per il 2023 per la riqualificazione e il miglioramento di alcuni tratti di pavimentazione di autostrada in A4 e A31 per complessivi 42,3 km, per fare fronte ai quali la società ha stanziato quest’anno una somma di oltre 24 milioni di euro.

Nelle tratte di competenza di A4 Holding sono in funzione complessivamente 257 porte di esazione (177 servite con il telepedaggio anche per agevolare i clienti stranieri).

Per contenere i tempi di attesa alle stazioni, in funzione dei flussi turistici verso il lago di Garda (A4) e gli altipiani (A31), in tutti i fine settimana, fino al mese di settembre, verranno potenziati i servizi di esazione manuale con l’integrazione di personale nei caselli interessati dal traffico turistico e in particolare a Sommacampagna, Peschiera, Sirmione, Desenzano e Piovene Rocchette.

A4 Holding e la sua controllata Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova Spa hanno predisposto anche il rafforzamento del numero degli Ausiliari della Viabilità (il personale impegnato negli interventi di soccorso e assistenza sulla tratta), che vedranno impegnati per le prossime settimane 70 addetti nei diversi turni diurni e notturni a capo di una flotta di 20 furgoni e 14 fra veicoli e carrelli mobili dotati di pannello a messaggi variabili per la segnalazione delle code.

Sono poi dislocate,

mediamente ogni 10 km per i mezzi leggeri e ogni 30 km per quelli pesanti e comunque in prossimità dei caselli autostradali, le officine convenzionate per il soccorso meccanico leggero pronte a garantire l’intervento in tempi rapidi dei carri attrezzi.

Sulle tratte di competenza sono sempre attive 14 aree di servizio e 6 aree di sosta.

A disposizione dei clienti 6 stazioni di ricarica per le auto elettriche (Monte Baldo Ovest, Monte Baldo Est, Scaligera Ovest, Tesina Est, Limenella Ovest, Truck Park Brescia Est), per complessivi 13 punti di ricarica, e un nuovissimo impianto di metano GNC per i mezzi leggeri e GNL per i mezzi pesanti (Limenella Est).

L’intera attività verrà coordinata dal Centro Operativo Viabilità (COV) situato nella sede di Verona di A4 Holding.  La gestione operativa e il monitoraggio degli eventi lungo le arterie è possibile grazie ad impianti e tecnologie C-ITS già abilitati ai progetti smart road e indispensabili per garantire informazioni puntuali ai viaggiatori e la fuidità della circolazione.

Verona, 20 luglio 2023.

Fonte A4 Holding

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio