Volley

Chiara Boninsegna (Vicenza Volley): “La costanza sarà determinante”

Serie B1 femminile girone B, Chiara Boninsegna (Vicenza Volley): “La costanza sarà determinante nella lotta play off”

La schiacciatrice mantovana traccia il bilancio di metà campionato e guarda con fiducia al girone di ritorno

Una giocatrice giovane ma già con esperienze importanti e dal tasso tecnico elevato in categoria, rappresentando un tassello di rilievo nel mosaico biancorosso. Nel suo primo anno a Vicenza Volley, Chiara Boninsegna – schiacciatrice classe 1999 – si sta mettendo in mostra nel roster biancorosso, impegnato nel girone B di B1 femminile dove occupa il terzo posto che a fine stagione – se confermato – varrà l’accesso ai play off.

Chiara BoninsegnaChiara Boninsegna (Vicenza Volley)

Il campionato è giunto al giro di boa ed è ora del “bilancio di metà mandato”. “Sono più o meno soddisfatta – commenta la giocatrice mantovana – avremmo potuto fare qualche punto in più soprattutto in trasferta. Che difficoltà abbiamo incontrato? Avevamo alcuni aspetti da consolidare, che poi incidevano anche in casa ma magari sentendosi più a proprio agio sul campo amico era più facile uscirne positivamente, mentre in trasferta fai ancora più fatica e ti demoralizzi maggiormente.

Ora però siamo diventate più concrete anche lontano da Vicenza, l’abbiamo visto anche nell’ultima trasferta a Chiavenna, riuscendo a esprimere il nostro gioco anche negli impegni esterni. La squadra sta maturando e questo sarà fondamentale nel girone di ritorno dove avremo più partite fuori casa che a Vicenza: questo sarà l’aspetto che farà la differenza nella lotta play off. Credo che non ci manchi nulla rispetto alle altre squadre, lo dico senza arroganza ma con consapevolezza, e per noi sarà fondamentale la costanza”.

Il gioco e le rivali

“I dati dicono che se riceviamo bene, giochiamo una palla spinta e diventiamo difficili per le avversarie; possiamo migliorare in palla alta e nella gestione delle situazioni non favorevoli. Giorgione sta dominando il campionato e merita il primo posto, penso che ormai sia irrecuperabile il divario dall’Azimut. Ce la giocheremo per il secondo e il terzo posto. Le formazioni più temibili – a parte Giorgione – saranno a mio avviso Ostiano e Volano”.

Infine, il bilancio personale. “Sono abbastanza contenta del mio rendimento, anche se si punta sempre a far meglio. Mi trovo benissimo nel gruppo dentro e fuori dal campo, a Vicenza c’è un ambiente tranquillo, ci alleniamo , lavoriamo in palestra e c’è anche tempo e modo di scherzare”.

VICENZA, 31 GENNAIO 2024

Nelle foto di Daniele Marangoni, Chiara Boninsegna, schiacciatrice di www.volley-vicenza.it

VICENZA VOLLEY SSD a RL Ufficio Stampa Luca Ziliani

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio