Basket

Velcofin Interlocks: la volata salvezza. Pellegrini in nazionale sperimentale

Dopo la pausa per la Coppa Italia, conquistata da Udine in finale contro Castelnuovo Scrivia, al termine di una battaglia durata ben tre tempi supplementari, la Velcofin Interlocks Vicenza riprende il suo campionato con le partite decisive nella volata salvezza. Il primo appuntamento delle biancorosse di coach Zara sarà domani sera, al PalaBerta di Abano Terme, contro la Wave Thermal, ultima in classifica, ma ancora aggrappata alle speranze di giocarsi i play-out- Palla a due alle 20.30 di sabato 16 marzo.

Vicenza arriva conscia del fatto che il nono posto è l’obiettivo più concreto da inseguire: le biancorosse sono a due punti da Umbertide, ad oggi salva direttamente, ma arrivano alla volata finale forti di avere tutti gli scontri diretti in proprio favore. Il calendario sarà comunque insidioso, ma sicuramente la Velcofin Interlocks si potrà giocare le sue carte nella corsa alla salvezza diretta.

Velcofin Interlocks Vicenza

Dopo la sfida di Abano, la squadra di Zara affronterà Bolzano, Matelica, Vigarano e Roseto, con due partite in casa e due fuori. Fatto salvo dell’incognita della partita di Roseto (bisognerà capire se le abruzzesi e le vicentine avranno motivazioni di classifica a spingerle ancora), le altre tre sono tutte partite che Vicenza, se gioca come sa, può riuscire a vincere.

Detto questo, bisogna prima vedersela contro Abano Terme, che domani sera sarà tutto tranne che una vittima sacrificale sulla strada per la salvezza delle vicentine. Le biancoverdi infatti nell’ultimo mese hanno vinto due partite, rientrando in corsa per un posto ai play-out. Anche Ancona, nel recupero del 7 marzo, si è dovuta inchinare alla Wave Thermal, rendendo la partita di domani tutt’altro che banale.

Da questo punto di vista quindi, diventa superfluo guardare le statistiche, che sono tutte dalla parte di Vicenza, sia offensivamente che difensivamente. L’obiettivo di Sturma e compagne è quello di presentarsi in campo senza sottovalutare l’impegno e di prepararsi a soffrire, perché la partita si preannuncia combattuta.

Attenzione soprattutto al reparto guardie: Erika Degiovanni va in doppia cifra da dieci partite di fila, con tre escursioni sopra i 20 punti; la francese Carla Bremaud è sempre una cliente ostica per qualsiasi difesa, grazie alla sua capacità innata di crearsi tiri; la statunitense Hatch, arrivata a gennaio, dà profondità al reparto e nelle ultime partite è salita di colpi in attacco. Nel pitturato invece, per le lunghe vicentine le avversarie più scomode saranno Callegari e Dell’Olio.

PELLEGRINI IN NAZIONALE SPERIMENTALE

Nel frattempo, una bella soddisfazione in casa Velcofin Interlocks Vicenza: da lunedì a mercoledì, Marta Pellegrini sarà a Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, per il raduno della Nazionale Sperimentale femminile, denominata Green Team. Una bella soddisfazione per la numero 12 berica, che rappresenterà i colori biancorossi anche con la casacca azzurra.

Vicenza, 15 marzo 2024

Edoardo Ferrio, ferrio.edoardo@gmail.com, 340 7908901

Sito ufficiale: https://www.asvicenza.it/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/asvicenza

Mail: asdilvicenza58@gmail.com

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio