Basket

Pallacanestro Vicenza corsara nel derby del palaBerta. Virtus Padova agguantata in classifica

Basket Serie B Nazionale – Biancorossi della Pallacanestro Vicenza perfetti nell’ultimo periodo ( 25 a 11 ) spengono le velleità dei neroverdi patavini.

Pallacanestro Virtus Padova – Civitus Allianz Vicenza 67-77 (20-14, 19-18, 17-20, 11-25)

Pallacanestro Virtus Padova:

 Andrea Scanzi 31 (4/10, 6/10), Lorenzo Molinaro 16 (4/6, 2/4), Giacomo Cecchinato 8 (0/3, 2/7), Michele Antelli 5 (1/4, 1/2), Federico Osellieri 4 (2/3, 0/0), Corrado Bianconi 2 (0/2, 0/6), Matteo Cagliani 1 (0/1, 0/1), Federico Schiavon 0 (0/0, 0/0), Francesco Padovani 0 (0/0, 0/0), Isacco Marchet 0 (0/0, 0/0), Michele Ferrari 0 (0/0, 0/0), Marco Bedin 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 24 – Rimbalzi: 26 5 + 21 (Lorenzo Molinaro 9) – Assist: 13 (Michele Antelli 5)
Allenatore Padova De Nicolao

Civitus Allianz Vicenza:

Valerio Cucchiaro 26 (8/10, 2/2), Luca Brambilla 11 (2/9, 2/2), Fabio Bugatti 11 (4/10, 1/3), Alessandro Riva 10 (5/6, 0/0), Andrea Campiello 9 (2/2, 0/0), Niccolò Lurini 6 (2/4, 0/0), Stefano Cernivani 2 (1/2, 0/4), Luca Antonietti 2 (1/2, 0/0), Sami Sanad 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Manganotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0), Nicholas Carr 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 19 – Rimbalzi: 40 8 + 32 (Valerio CucchiaroNiccolò Lurini 7) – Assist: 9 (Niccolò Lurini 3)
Allenatore Vicenza Ghirelli
Nessuno uscito per cinque falli.
Arbitri: Di Luzio di Cernusco sul Naviglio e Correale di San Donà di Piave

Pallacanestro VicenzaPallacanestro Vicenza

Vigilia di Pasqua felicissima per la Civitus Vicenza che s’impone ( 77 a 67 ) sul parquet di Montegrotto, domando la Virtus Padova, bissando così il successo dell’andata. Due a zero per i berici nel computo andata e ritorno. Non cosa da poco. Un secondo tempo da 45 a 28, costruito con una grande difesa ed un attacco devastante, frutta il terzo trionfo di fila nei derby coi padovani , considerando anche quello del maggio 2023.

Si torna a muovere la classifica dopo il bruciante stop di mercoledì a Bisceglie nell’infrasettimanale, per la gioia dei cento tifosi al seguito. Un Cucchiaro ispiratissimo ha deliziato la platea con i suoi 26 punti , grazie all’ottanta per cento da due e il cento per cento dall’arco dei 6,75. A tre giornate dalla conclusione della stagione regolare , questo colpo ci voleva per riportare serenità ed ottimismo. La Virtus Padova ha condotto fino a inizio quarto quarto, poi ha dovuto arrendersi alla determinazione gettata sul parquet dai vicentini.

Neroverdi sorretti da uno Scanzi sontuoso ( a referto con 31 punti e 6 triple ) e dalla solidità sotto i tabelloni di Molinaro ( 16 punti e 9 rimbalzi ). Negli ultimi minuti tuttavia la Civitus abile a rimanere sempre in scia, si è presa il match con i padroni di casa anzitempo in bonus. I patavini hanno obiettivamente ben figurato nella prima parte della gara, chiusa sul 39 – 32.

Grande tenacia

Ma Vicenza che ha dimostrato tenacia e che ci ha sempre voluto credere, senza mai disunirsi, è stata premiata operando il sorpasso decisivo ( 61 – 62 ) , con un canestro da sotto dell’ottimo Riva, inarginabile sotto le plance, a sette minuti dalla sirena finale. Poi un fallo dei neroverdi permette ai berici di prendersi un possesso pieno di vantaggio sul più tre, con Lurini impeccabile dalla lunetta. Padova non trova più la via del canestro. Cucchiaro si. Suo l’arresto e tiro del più cinque a 2^ 30″ dalla fine ( 66 a 71 ). A 48″ dalla sirena finale il canestro di Riva mette il sigillo ( 66 a 75 ).

E il derby parla ancora vicentino.

Riccardo Giuntini Pallacanestro Vicenza

RISULTATI

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio