Basket

La pallacanestro Vicenza si affida a coach Gabriele Ghirelli

Basket Serie B Nazionale – La Civitus pallacanestro Vicenza ha un nuovo allenatore.

Gabriele Ghirelli

39 anni oggi, lombardo (ex Desio e Bergamo). Per lui, che ieri ha già diretto il primo allenamento, contratto fino al 31 maggio. La missione è quella di salvare il club biancorosso dalla retrocessione in serie B interregionale. Termina invece con 65 panchine all’attivo all’ombra dei berici, in poco meno di due anni, l’esperienza di Manuel Cilio, che come recita il comunicato societario di rito in questi casi, viene esonerato con una sofferta decisione, maturata a seguito dei risultati negativi registrati nelle ultime 5 gare di campionato.

L’obiettivo è quello di ricercare una positiva scossa caratteriale, in vista della decisiva fase finale della stagione. Doveroso il ringraziamento a coach Cilio per la professionalità, impegno, serietà e passione che hanno contraddistinto il suo lavoro, culminati con il brillante risultato conseguito nello scorso campionato.

Conferenza stampa

Il direttore sportivo Renzo Stella: “Ribadendo il rapporto di stima e affetto che ci legava e ci lega a coach Manuel Cilio e culminato l’anno scorso con un grande risultato sportivo che ci ha portato a questa serie B d’eccellenza , abbiamo, tuttavia, dovuto fare delle profonde riflessioni alla luce di queste ultime cinque brutte sconfitte.

E’ emersa la necessità di prendere in considerazione una scossa caratteriale per non avere il rimpianto di non aver fatto anche questo tentativo per risollevare la situazione nella volata finale decisiva che ci aspetta adesso. Abbiamo pensato a Ghirelli che possiamo considerare un allenatore emergente seppure con esperienza e il cui curriculum è quasi esclusivamente incentrato su Desio, sua città natale. La scorsa stagione era a Bergamo , società dalla quale arriva.

Speriamo possa aiutarci a trovare quella spinta caratteriale della quale abbiamo bisogno.”

Coach Ghirelli:

“Grazie alla società per la fiducia. Non è mai bello entrare in corsa. Il lavoro di Manuel per me è stato buonissimo  e lo dimostra quello che ha fatto l’anno scorso. Sono contento di essere qua e d’altra parte non sarei venuto se non credessi nella possibilità di fare bene. La squadra c’è e ha solo da ritrovare entusiasmo. I giocatori li conosco bene con le loro caratteristiche .

Dobbiamo credere nella possibilità di conquistare tanti punti. Se la salvezza diretta non è facile, bisogna tuttavia prendere il fattore campo in un’ottica playout. Il calendario è impegnativo, ma si gioca gara per gara e dobbiamo essere battaglieri da subito. Devo far credere ai ragazzi che le qualità tecniche, fisiche e morali ci sono. Dobbiamo aumentare in aggressività e migliorare i numeri che abbiamo in difesa oltre a trovare più tiri in campo aperto.”

Pallacanestro Vicenza

E domani torna il campionato dopo la sosta per la coppa Italia. Arriva a Vicenza alle 18,30 al pala Goldoni l’Andrea Costa Imola, squadra tosta in corsa per i playoff. Uno scoglio duro da superare, con appena sei giornate per andare a concludere la stagione regolare. E’ il primo di tre delicatissimi impegni in sette giorni per la Civitus, che in quest’ultimo mese giocherà tre volte in casa ed altrettante fuori per arrivare a conoscere il proprio destino.

Necessario lasciare fuori dalla porta ogni tipo di paura, ma gettare sul parquet tanta ferocia agonistica. Con l’arrivo di Ghirelli inizi davvero il nuovo corso. Il 21 aprile si faranno i primi conti della stagione.

Sarà salvezza diretta o solamente playout?

Riccardo Giuntini Pallacanestro Vicenza

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio