Basket

La pallacanestro Vicenza mette Alessandro Riva sotto le plance

Pallacanestro Vicenza si rinforza con un altro lungo, acquisendo ulteriore solidità e fisicità , necessarie per affrontare un campionato esigente come quello di B nazionale.

Il nuovo centro titolare biancorosso è Alessandro Riva classe ^98  205 cm, lecchese come Luca Brambilla.

Il neo arrivato è reduce da un’ottima stagione in B a Casale Monferrato Pivot di scuola basket Lecco, dove ha effettuato tutto il percorso giovanile.

Ha esordito giovanissimo in serie B

con la maglia della Gimar e da qualche anno ha preso corpo la sua carriera da professionista nel terzo livello nazionale.

Inizialmente con un biennio a Piombino, poi un anno a Montegranaro con la Sutor, uno a Oleggio e lo scorso anno a Casale.

Nella stagione appena conclusa ha tenuto una media di 12 punti e 5,6 rimbalzi a partita tirando col 51 per cento dal campo.

“Senza ombra di dubbio sarà per me una bella occasione.

Potrò avere spazio da titolare in una squadra ben costruita, che seppure inserita in un girone alquanto tosto, potrebbe competere per i playoff.

Sono soddisfatto perchè l’allenatore erano anni che mi cercava e finalmente abbiamo raggiunto l’accordo.

Spero di poter fare una bella stagione..”.

Queste le prime parole di Riva dopo aver apposto la sua firma sul contratto.

Con questa operazione la pallacanestro Vicenza ha terminato il suo mercato in entrata.

Caratterizzato dagli arrivi da Legnano di Terenzi e Antonietti e dalla conferma dello zoccolo duro, ossia di Cucchiaro, Ambrosetti, Brambilla, del capitano Cernivani, del veterano Campiello e di una delle rivelazioni dello scorso torneo di B , cioè il 2004 Nicolas Carr, prodotto del vivaio.

Il volto del roster affidato per il secondo anno di fila a coach Cilio è bello che svelato.

Fonte Riccardo Giuntini

Palasport Città di Vicenza

Il palasport Città di Vicenza, casa della Civitus Allianz Vicenza, è il principale palazzetto dello sport del capoluogo berico. Situato in via Goldoni

Inaugurato nel 1972, si tratta di un palazzo importantissimo per la pallacanestro di tutto il territorio: casa della Ferroli Vicenza che negli anni ’80 andò ad un passo dalla promozione in Serie A, nello storico edificio hanno giocato anche la Fracasso Basket che centrò l’A2 nel 1993.

Dà ospitalità non solo alla pallacanestro maschile, ma anche all’AS Vicenza, la formazione cestistica al femminile, che negli anni ’80 dominò in Italia e in Europa, e alla Pallavolo Vicenza, che sotto la denominazione Minetti, a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, fu una delle più solide e importanti realtà nazionali.

Dalla stagione 2014-15, la rifondata Pallacanestro Vicenza disputa tutte le partite nello storico impianto di via Goldoni.

Venne costruito nel quartiere di San Paolo per creare una piccola cittadella dello sport che fosse adiacente al centro e facilmente raggiungibile da tutta la cittadinanza. Il palazzetto infatti, sorge di fianco alle piscine comunali, al pattinodromo, alla pista d’atletica di via Rosmini e poco distante dai campi da tennis comunali, in un complesso di diverse strutture storiche per tutta la città di Vicenza.

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio