Basket

La pallacanestro Vicenza è al crocevia che vale l’intera stagione

Basket Serie B Nazionale – Non può che definirsi il classico scontro da dentro o fuori, quello che andrà in scena domani alle 18,  arbitri Licari di Marsala e Curreli di Cagliari, al palaCosta di Ravenna, fra l’Orasi’ e la Civitus pallacanestro Vicenza, per la penultima giornata di una incertissima regular season.

Posta in palio altissima nel match salvezza decisivo, soprattutto per i biancorossi berici chiamati a tentare una rimonta che resterebbe a lungo negli annali del basket.

Vediamo perché

Premesso che Vicenza per provare a salvarsi direttamente deve mettersi nella condizione di vincere tutte e due le gare che restano per concludere la stagione regolare, cosa che peraltro potrebbe anche non bastare, detto questo, appare molto chiaro che se la Civitus dovesse cadere, finirebbe ai playout, lasciando via libera ai romagnoli. Al contrario se Vicenza domani espugnasse il palaCosta, si porterebbe a soli due punti dai rivali, lasciando i giochi totalmente aperti.

Si deciderebbe tutto domenica 21 quando, nell’ ultima giornata, Vicenza dovrebbe battere Roseto al palaGoldoni, ” confidando” in uno stop di Ravenna, impegnata al palaCattani, nel derby con Faenza. In questo caso a parità di punti in classifica ( 26 ), tra le due squadre, sarebbe proprio Vicenza a staccare il pass per la salvezza diretta ( mandando Ravenna ai playout ) per effetto del 2 a 0 con i romagnoli, maturato all’ interno della stagione regolare.

Per completare le considerazioni sulla lotta per la salvezza, si deve parlare delle altre due squadre, attualmente appaiate a Vicenza a quota 22, ossia Padova e Ozzano e che potenzialmente potrebbero ancora anch’esse acciuffare Ravenna. L’ impressione e’ che per Ozzano si tratti di una Mission impossible, visto che dovra’ scendere al palaMaggetti, cioè il fortino della capolista Roseto. Mentre se Padova dovesse vincerle entrambe e arrivare a fine campionato a 26. questo fatto , per Vicenza, sempre in linea ipotetica, non rappresenterebbe un problema , in quanto i berici con i patavini vantano il 2 a 0 nei confronti diretti ottenuto in regular season.

Bisceglie e’ già sicura di disputare i playout. Ravenna e Vicenza arrivano a questa sorta di spareggio entrambe da una sconfitta.

ORASI RAVENNA

Sconfitta all’ andata a Vicenza per 76 a 62 la pattuglia di coach Bernardi ha accusato un significativo calo nel corso del girone di ritorno. Si tratta di un progetto giovane che annovera elementi di qualità come Bedetti, De Gregori e Paolin. Non certo fortunati invece Uljarevic e Nikolic incappati in quest’ ultimo periodo in fastidiosi infortuni.

Radiocronaca minuto per minuto della partita domani pomeriggio alle 18 sulla pagina FB, Riccardo radiocronache pallacanestro, per accedere alla quale e’ sufficiente chiedere l’ amicizia se non si e’ già tra i contatti.

Riccardo Giuntini pallacanestro Vicenza

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio