Sanità

Ulss 8 Berica: doppia donazione per l’Ospedale di Arzignano

L’Associazione Amici del Cuore Ovest Vicentino ha fatto da tramite per la donazione all’Ospedale di Arzignano di nuovi manichini per il Pronto Soccorso e di un monitor amagnetico per la Radiologia.

Oggi la cerimonia di presentazione ufficiale

Una doppia donazione del valore complessivo di circa 40.000 euro a favore dell’ospedale di Arzignano, da parte della famiglia Mettifogo tramite l’Associazione Amici del Cuore Ovest Vicentino. L’iniziativa è stata presentata questa mattina, durante una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la dott.ssa Romina Cazzaro, direttore Sanitario Ulss 8 Berica; il dott. Evelino Zanella e il dott. Stefano Trupiani, della Radiologia; Carmelo Bordin, presidente dell’Associazione Amici del Cuore Ovest Vicentino ETS e il Sindaco di Arzignano Alessia Bevilacqua.

Pronto Soccorso e Radiologia i reparti oggetto della generosa attenzione dei donatori: il primo ha ricevuto due nuovi manichini, la seconda un monitor amagnetico.

Ospedale di Arzignano, donazione al pronto soccorso

I manichini in particolare saranno utilizzati dal personale del Pronto Soccorso per esercitarsi sulle operazioni di rianimazione cardiopolmonare, procedura come noto essenziale e sulla quale gli operatori dell’emergenza-urgenza, pur chiaramente già formati, svolgono periodiche esercitazioni proprio con l’obiettivo di essere in grado di eseguirla con la massima efficacia e tempestività in caso di necessità.

Donazione alla radiologia

Il nuovo monitor amagnetico per la Radiologia, invece, sarà utilizzato per tenere monitorati i pazienti anche durante l’effettuazione della risonanza magnetica, garantendo così la migliore continuità e sicurezza per quanto riguarda il controllo delle condizioni del paziente anche durante l’indagine radiologica. Una procedura particolarmente indicata nel caso di pazienti instabili, tipicamente provenienti dal Pronto Soccorso o dal reparto di Rianimazione.

I ringraziamenti

«A nome della Direzione e di tutta l’Azienda – commenta la dott.ssa Romina Cazzaro – ringrazio la famiglia donatrice e l’Associazione Amici del Cuore Ovest Vicentino che ha fatto da tramite. Si tratta di due dotazioni chiaramente molto diverse, ma entrambe contribuiranno a garantire un’assistenza sempre più efficace ai pazienti, in particolare a quelli più critici o comunque instabili. Voglio sottolineare a questo riguardo sia l’impegno costante posto da tutto il personale del Pronto Soccorso nelle esercitazioni sulle manovre salvavita, sia l’importanza di poter svolgere in piena sicurezza, sotto monitoraggio, anche i più sofisticati esami diagnostici».

«Ancora una volta la generosità dei nostri associati ci permette di donare attrezzature importanti per la Radiologia – dichiara Carmelo Bordin, presidente dell’Associazione Amici del Cuore Ovest Vicentino ETS – per questo ringrazio la famiglia Mettifogo per la sensibilità che hanno dimostrato nel finanziare manichini e monitor».

Fonte: Ufficio Stampa Azienda ULSS 8 Berica – Giovanni Bregant

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio