Sanità

ULSS 7 Pedemontana: cittadino Bassanese dona una nuova automedica e simulatori

Una nuova automedica completamente allestita e due manichini simulatori ALS, donati all’azienda ULSS 7 Pedemontana.

L’automedica implementerà il parco auto del Pronto Soccorso mentre i due Simulatori permetteranno una formazione del personale sempre più appropriata. Un gesto di generosità da parte di un cittadino Bassanese in ricordo della moglie, recentemente scomparsa.

Un gesto di generosità che vale oltre 80.000 euro, così un cittadino bassanese ha voluto manifestare la sua vicinanza ed il ricordo alla moglie recentemente scomparsa. Il sig. Francisco Angel Bertoncello con questa donazione all’Ulss7 Pedemontana ha compiuto un gesto di forte sensibilità nei confronti del mondo della Sanità ed in particolare dell’Ospedale San Bassano. «Ringrazio da subito il sig. Bertoncello per questa iniziativa generosa, che conferma ancora una volta la grande disponibilità e sensibilità della gente bassanese nei confronti della nostra Azienda Ulss – sottolinea il Direttore Generale dell’ULSS 7 Pedemontana dott. Carlo Bramezza -. Questa nuova dotazione sarà uno strumento in più grazie al quale il nostro personale potrà essere sempre meglio preparato ad affrontare le situazioni di emergenza, grazie anche alle iniziative di formazione che vedranno coinvolto tutto il nostro personale di Bassano, Santorso ed Asiago. Anche la formazione, infatti, rappresenta un terreno comune sul quale intendiamo rafforzare la collaborazione tra i nostri ospedali». L’automedica, una Nissan Qashquai Tekna completamente allestita ha un valore di oltre 52.000 euro, mentre entrambi i simulatori dotati di monitor e tablet hanno un valore complessivo di 29.000 euro. “Si tratta di strumenti utili per la formazione del nostro personale – dichiara il dott. Andrea Favaro primario del Pronto Soccorso dell’ospedale San Bassiano – la qualità della formazione è garantita anche attraverso l’utilizzo di materiale aggiornato ed accreditato come i due simulatori donati oggi. Per quanto concerne invece l’automedica, essa andrà ad implementare il mezzo già a disposizione permettendo quindi di effettuare gli interventi di manutenzione ordinaria (tagliandi ecc…) ed avere sempre un mezzo pronto per le emergenze. Mi unisco naturalmente al Direttore Generale nel ringraziare il sig. Bertoncello per questo atto di generosità per il quale migliaia di pazienti nel tempo ringrazieranno per l’automedica donata”. Durante la cerimonia erano presenti oltre al Direttore Generale, dott. Carlo Bramezza, il Direttore Sanitario, dott. Antonio Di Caprio, il primario di Pronto Soccorso, dott. Andrea Favaro, don Oreste Farronato, cappellano del San Bassiano e padre Giancarlo Piovanello, Missionario e amico della famiglia Bertoncello.

nuova automedica ulss 7 pedemontana

nuova automedica ulss 7 pedemontana

ulss 7 pedemontana donazione auto

ulss 7 pedemontana donazione auto

ulss 7 pedemontana donazione

ulss 7 pedemontana donazione

ulss 7 pedemontana donazione

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio