Sanità

San Bortolo: alla geriatria 12 nuove smart led tv 43”

Le nuove dotazioni sono state donate dalla Fondazione San Bortolo con l’obiettivo di creare un ambiente più accogliente per i pazienti del reparto – San Bortolo: alla geriatria 12 nuove smart led tv 43”

Sono stati consegnate e già installate nel reparto di Geriatria dell’ospedale San Bortolo le 12 smart led tv 43” pollici donate dalla Fondazione San Bortolo grazie alla collaborazione dell’Ulss 8 Berica e di DAICOM Srl.

Un intervento semplice ma importante,

perché finalizzato a garantire un ambiente più accogliente per i pazienti in degenza:

«Tutto ha preso origine dall’analisi del questionario PREMs, che viene proposto a tutti i degenti nelle strutture aziendali, dove i pazienti riportano l’esperienza globale del ricovero e dove è possibile fare dei suggerimenti di miglioramento, sia strutturali che organizzativi – racconta il dott. Umberto Lorenzoni, direttore facente funzione dell’U.O.C. di Geriatria e Responsabile di Gestione del Paziente Critico Geriatrico del San Bortolo.

Ebbene, il suggerimento che più frequentemente compariva era l’installazione di TV nelle stanze di degenza, con il fine di renderle più confortevoli.

Questa attenzione della Fondazione San Bortolo ha dimostrato ancora una volta la sua straordinaria capacità di ascolto e di iniziativa, comprendendo immediatamente il valore psicologico della proposta per i pazienti e contribuendo in modo determinante alla sua realizzazione in tempi brevissimi.

Aggiungo che questo risultato è motivo di grande soddisfazione non solo per i nostri pazienti, ma per tutto il personale del reparto».

La Geriatria dell’ospedale di Vicenza conta 60 posti letto,

divisi in due aree, dove vengono ricoverati pazienti anziani affetti da problematiche acute o croniche riacutizzate, con carattere di alta complessità. Inoltre, gli esiti della patologia che ha portato al ricovero rendono spesso necessaria una riorganizzazione del quadro assistenziale e socio-familiare.

Per tutte queste ragioni si assiste frequentemente ad un prolungamento della degenza anche dopo la risoluzione del motivo del ricovero.

«L’umanizzazione della sanità, soprattutto quando si tratta dei degenti, passa attraverso tante piccole attenzioni – sottolinea la dott.ssa Maria Giuseppina Bonavina, Direttore Generale dell’ULSS 8 Berica -.

Certamente questa iniziativa si segnala come particolarmente meritevole, considerando i tempi di ricovero in Geriatria, mediamente più lunghi rispetto ad altri reparti, e la condizione di particolare fragilità anche emotiva che caratterizza i suoi pazienti.

Ringrazio dunque ancora una volta la Fondazione San Bortolo per questa nuova iniziativa, insieme a tutti i donatori che l’hanno resa possibile».

«Dopo un’analisi con il personale del reparto

sulle possibili ricadute cliniche ed assistenziali di tale intervento e avere condiviso il tema con la Direzione Medica Ospedaliera, abbiamo ritenuto che fosse un intervento potenzialmente utile – spiega il presidente della Fondazione San Bortolo Franco Scanagatta –.

Del resto far passare il tempo in ospedale non è mai una cosa da poco e un aiuto in questo senso consente ai pazienti di vivere meglio le giornate in reparto. I televisori sono stati acquistati con le relative staffe muro così da garantire un’installazione comoda per la visione nelle varie stanze pazienti.

L’intervento è stato possibile, per limitazioni strutturali, solo per una sezione della Geriatria, ma si stanno già valutando soluzioni anche per l’altra sezione.

Ancora una volta dunque la Fondazione San Bortolo

dimostra di rispondere con grande impegno alle necessità che emergono nei vari reparti dei diversi ospedali vicentini. Il territorio, le aziende e i cittadini ci sostengono in questa nostra costante missione.

Grazie a loro se riusciamo a realizzare interventi mirati, in tempi rapidi e contenendo i costi, facendo gioco di squadra con l’Ulss 8 Berica.

In questo progetto è stata fondamentale anche la consulenza e la disponibilità di DAICOM Srl, che ringrazio per l’immediata risposta che ci ha dedicato»

Comunicato stampa n. 66 – 18 luglio 2023

San Bortolo

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio