LonigoSanità

Lonigo: Alzheimer, conferenza “La mente si ammala di demenza, il cuore no”

“La demenza ammala la mente, ma non fa ammalare il cuore”: questo il fulcro della serata che il Comune di Lonigo con l’associazione A.M.A. Associazione Malati di Alzheimer Ovest Vicentino – Odv e l’Ulss 8 Berica propongo il 2 ottobre alle ore 18 presso le Barchesse di Villa Mugna.

“La mente si ammala di demenza, il cuore no” ecco il titolo esatto di un evento dedicato a tutta la comunità, una conferenza con Letizia Espanoli: formatrice, consulente, autrice ed ideatrice del Sente-mente modello.

“È fondamentale

per iniziare a prendersi cura di queste persone partendo dalle emozioni – spiega l’assessore al sociale Sandra De Marzi – Espanoli è una professionista che ha lavorato per oltre trent’anni con i pazienti di Alzheimer e ha fondato un movimento, Sente-Mente, che è un metodo per ridare benessere a chi soffre di demenza partendo dalle emozioni”.

Attraverso i vari momenti formativi,

si conducono i cittadini a guardare oltre quel muro per intravedere ancora l’essenza stessa della persona che continua a pulsare oltre la diagnosi di demenza. A riscoprire canali comunicativi che vanno al di là delle parole e dei concetti privilegiando sguardi, gesti e toni gentili che continuano ad essere “compresi” da chi vive con demenza, nonostante la malattia. La conferenza verrà introdotta da Federica Farinon di A.M.A. Ovest Vicentino. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Lonigo, 25 settembre 2023

Comune di Lonigo  Ufficio Stampa

ufficio.stampa@comunedilonigo.it

Lonigo

AMA (Associazione Malattia di Alzheimer)

nasce da un gruppo di familiari di malati di Alzheimer e altre demenze che nel 2004 comprendono che da soli è molto difficile affrontare questa malattia che colpisce una intera famiglia.

Inizialmente il gruppo si fa supportare da  psicologi che offrono sostegno alle famiglie. Importante capire la differenza tra malattia e persona ammalata, se si conosce la malattia riusciamo a stare più vicini ai nostri cari.

L’associazione nasce ad Arzignano ma ben presto si allarga ai paesi dell’ovest vicentino.

Non si fanno solamente incontri di sostegno, dopo un po’ si comincia a fare formazione alle famiglie e alla popolazione, viene aperto uno sportello di consulenza e un numero di telefono attivo tutti i giorni, si comincia a diventare interlocutore con l’Ulss e le amministrazioni comunali.

Da alcuni anni sono nati gli  123… Insieme” (centri sollievo) per persone con demenza agli esordi, sono strutture intermedie che intercettano la malattia agli inizi, quando la famiglia non sa ancora bene cosa fare e come la malattia evolverà.

Lavoriamo molto con le scuole con progetti atti ad abbattere i muri dell’indifferenza.

Dal 2018 siamo partner del tavolo Dementia Friendly perchè Arzignano è stata riconosciuta città che sta diventando amica delle persone con demenza.

Fonte AMA

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio