Sanità

Il dott. Eddi Frezza è il nuovo direttore dei servizi socio-sanitari dell’ULSS 7

Il dott. Eddi Frezza sostituisce la dott.ssa Alessandra Corò, in pensione dal 1 marzo.

La comunicazione è stata anticipata alla Conferenza dei Sindaci in occasione dell’approvazione, all’unanimità, del nuovo Piano di Zona per il periodo 2023-2025

Dal 1 marzo il dott. Eddi Frezza sarà il nuovo Direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell’ULSS 7 Pedemontana: sostituirà la dott.ssa Alessandra Corò, che dopo 42 anni di carriera nella sanità pubblica andrà contestualmente in pensione.

L’avvicendamento era stato anticipato nei giorni scorsi alla Conferenza dei Sindaci in occasione della presentazione del nuovo Piano di Zona per il periodo 2023-2025, che è stato approvato all’unanimità.

«Proprio l’approvazione all’unanimità di questo documento strategico, che riassume i bisogni, le risorse e gli indirizzi per la gestione dei servizi socio-sanitari nel prossimo triennio, rappresenta un’ulteriore dimostrazione della professionalità e dell’impegno con cui la dott.ssa Corò ha lavorato nella nostra Azienda – sottolinea il Direttore Generale Carlo Bramezza -. Contribuendo a costruire un’assistenza territoriale di qualità, efficiente nell’utilizzo delle risorse e sensibile ai bisogni, adottando un modello nel quale come Direzione crediamo molto: l’ascolto di tutte le parti e il confronto costruttivo nell’unico interesse dei cittadini. Voglio ringraziare dunque la dott.ssa Corò per il contributo che ha portato alla crescita dei servizi territoriali nella nostra Azienda socio-sanitaria nei diversi ruoli che ha ricoperto durante la sua carriera».

«Ho trascorso 42 anni di lavoro sempre nei servizi socio-sanitari – commenta la dott.ssa Corò -: iniziai a Bassano, poi ho lavorato in Regione e in altre Ulss, ma sempre in questo ambito.

Sono felice quindi di concludere la mia carriera lavorativa a Bassano, dove iniziai, con un incarico di Direttore dei Servizi Socio-Sanitari che è coerente con tutta la mia carriera. Sono stati anni di lavoro pieni di soddisfazioni, anche se non sono mancati i periodi complessi, non ultimo quello della pandemia, che ha visto comunque una grande unità tra servizi sanitari e socio-sanitari e tra ospedali e territorio. Un grande valore aggiunto è stato certamente il rapporto con le Amministrazioni locali, le Associazioni di Volontariato e agli altri soggetti di un territorio che è ricco di risorse: da tutti loro ho sempre ricevuto un grande supporto e con loro ho sempre cercato di condividere progetti e iniziative. Sono felice di concludere con l’approvazione all’unanimità del nuovo Piano di Zona, convalidando così il lavoro portato avanti nell’ultimo anno con gli altri protagonisti del territorio».

Un Piano di Zona la cui messa in pratica sarà ora coordinata dal dott. Eddi Frezza,

49 anni, in precedenza Direttore dell’U.O.C. Direzione Amministrativa Territoriale. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trieste, il dott. Frezza ha successivamente approfondito il proprio curriculum con un master in “Management delle Residenze Sanitarie Assistenziali” presso l’Università LIUC di Castellanza-Varese, frequentando poi il corso di formazione manageriale per Direttori Generali in azienda sanitaria organizzato dalla Fondazione Scuola di Sanità Pubblica della Regione Veneto.

Nella sua carriera di dirigente pubblico, prima di arrivare in ULSS 7 Pedemontana aveva ricoperto l’incarico di Direttore di Centri Servizi per anziani non autosufficienti, oltre che di asili e centri diurni, coordinando anche l’esecuzione di servizi di assistenza domiciliare in convezione con le Amministrazioni Comunali.

Un’esperienza diversificata che certamente ora gli tornerà utile nel suo nuovo incarico:

«Da quasi vent’anni – spiega il dott. Frezza – opero nel settore socio-sanitario in realtà pubbliche e private tra la provincia di TV e VE. Da dirigente pubblico ho diretto Centri di Servizi, anche di grandi dimensioni, oltre scuole dell’infanzia e centro diurni valorizzando le competenze acquisite con la mia formazione giuridica e il master in gestione manageriale.

Da un anno a questa parte ho scelto di continuare il mio percorso professionale mettendomi in gioco in una realtà diversa come quella di una Azienda sanitaria. Grazie alla guida della dottoressa Corò all’Ulss7, come responsabile dell’U.O.S.D. sociale e successivamente all’U.O.C. Direzione Amministrativa Territoriale, ho avuto modo di lavorare sul Piano di Zona e iniziare a conoscere questo territorio, vario e ricco di realtà rivolte a dare risposte ai bisogni individuali e delle comunità.

Sono ben consapevole della responsabilità di questo incarico: si tratta di coordinare servizi essenziali per garantire la prossimità e dunque la facilità di accesso per i cittadini e allo stesso tempo offrire una risposta efficace alle situazioni di particolare fragilità. Continueremo a lavorare in questa direzione attraverso il metodo del confronto e un dialogo costante con i Sindaci e con tutte le altre realtà rappresentative del territorio. Ringrazio dunque il Direttore Generale Carlo Bramezza per la fiducia che mi sta dimostrando e i Sindaci per l’accoglienza che ho ricevuto in occasione della presentazione del nuovo Piano di Zona».

Fonte: ULSS 7 Pedemontana

dott.ssa Alessandra Corò
Dott.ssa Alessandra Corò

 

 

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio