Provincia

Vicentini nel Mondo ricevuti dal Sindaco Elena Pavan

A Bassano una rappresentanza dell’associazione Vicentini nel Mondo

Il Sindaco di Bassano del Grappa Elena Pavan ha ricevuto ieri pomeriggio nella sala Chilesotti del Museo civico una rappresentanza dei Vicentini nel Mondo, in Italia in occasione dei 70 anni dalla fondazione.

Una cinquantina i partecipanti, provenienti dai circoli dei cinque continenti, che, dopo un breve scambio di saluti, al quale hanno preso parte anche la Pro Bassano e le Arti per Via, hanno visitato la nostra città.

Bassano del Grappa, 31 luglio 2023

In copertina foto dell’incontro.

Comune di Bassano del Grappa – Servizi di Staff – Ufficio Stampa

Chi siamo

La costituzione dell’ “ASSOCIAZIONE VICENTINI NEL MONDO” – avvenuta il 7 Marzo 1966 (come ENTE VICENTINI NEL MONDO) per potenziare e perfezionare la benemerita opera svolta in precedenza, e più precisamente dal 1953, dalla locale Camera di Commercio – corrispondeva, oltre che ad una legittima esigenza, anche ad un preciso dovere nei confronti degli oltre 100 mila concittadini costretti a cercare all’estero o in altre regioni d’Italia migliori e più sicure condizioni di vita e di lavoro.

L’associazione, come si rileva dalle norme statutarie – “si propone di svolgere la più ampia opera di assistenza morale ed eventualmente materiale a favore dei vicentini residenti all’estero o in altre regioni d’Italia e di quelli che intendono emigrare o rimpatriare.

L’associazione svolgerà pure opera di assistenza ed accoglienza verso cittadini migranti, che rientrano nella provincia vicentina.” –

Circoli

I Circoli hanno sempre rappresentato validi punti di riferimento, centri promotori di una molteplicità di interventi che abbracciano tutta la vita dei nostri concittadini dal sociale al culturale, al mantenimento delle “radici” e dell’identità originaria.

Consapevoli della necessità di adeguarsi ad un nuovo ruolo imposto dai tempi, i Circoli hanno opportunamente incoraggiato ed incoraggiano la costituzione dei “gruppi giovani”, cioè dei figli e nipoti dei nostri emigrati, che pur vivendo lontani del Paese d’origine, ne sentono il richiamo anche se non vi sono nati.

L’Ente continuerà a sollecitare i suoi sodalizi a dare lo spazio più ampio a questi giovani, ad organizzare programmi atti a far loro conoscere la terra dei padri in tutti i suoi aspetti, visto che si rivelano fortemente interessati alla riscoperta delle “radici”.

Infatti, proprio ai giovani – i quali in un futuro alquanto prossimo saranno fra gli elementi unificatori e spesso di rilievo nella realtà in cui vivono – spetterà il compito di prendere in mano la bandiera dei nostri Circoli per assicurarne la continuità e l’attività.

Sono attualmente attivi 38 circoli.

Fonte sito Vicentini nel Mondo

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio