ProvinciaSchio

Schio: inaugurato un nuovo murales al distaccamento dei Vigili del Fuoco

Inaugurato, mercoledì mattina, un nuovo murales al distaccamento dei vigili del fuoco di Schio, realizzato dagli studenti del liceo Artistico Martini della città, proseguo di una prima parte di lavori già eseguiti nel 2022.

Realizzazione che ha permesso agli studenti di abbellire e arricchire con le proprie opere la sede dei vigili del fuoco scledensi.

Liceo Artistico “Arturo Martini”

Presenti alla cerimonia di inaugurazione gli studenti e i docenti del liceo Artistico, accompagnati dalla dirigente scolastica Linda Smurra. Il sindaco della città scledense Valter Orsi.

Schio: inaugurato un nuovo murales al distaccamento dei Vigili del Fuoco

A fare gli onori di casa il comandante dei vigili del fuoco di Vicenza Andrea Gattuso, insieme al capo distaccamento Vincenzo Petrone.

Il murales realizzato dagli studenti delle quattro classi coinvolte, si è incrementato di nuove interpretazioni artistiche, che esprimono il soccorso svolto dai vigili del fuoco a servizio della comunità.

L’auspicio di tutti gli intervenuti di un proseguo del murales con nuove e originali interpretazioni negli spazi liberi perimetrali della sede ancora liberi.

Schio, 15 maggio 2024

Fonte CR Dott. Salvatore TURRIA

Liceo Artistico “Arturo Martini”

L’identità

Il Liceo Artistico di Schio viene istituito nel settembre 1985 con due corsi, Accademia e Architettura, della durata di 4 anni. Nel 1991, con l’intento di aggiornare l’offerta formativa, oltre ai corsi tradizionali, iniziarono i corsi sperimentali (D.P.R. N°419 del 31 maggio 1974) con durata quinquennale, sotto la dicitura di: indirizzo Grafico Figurativo e indirizzo Architettura e Design.

Nell’anno scolastico 2010/11 la “riforma Gelmini”, riordinando i cicli, ha modificato il nome degli indirizzi in Arti figurative e Architettura e ambiente.

I contenuti di studio

“Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti”. (Regolamento dei Licei – Art.4 comma 1)

Gli studenti

A conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli indirizzi di studio prescelti;

  • cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche;
  • conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici;
  • conoscere e padroneggiare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali in relazione agli indirizzi prescelti;

  • conoscere e applicare i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma in tutte le sue configurazioni e funzioni;
  • conoscere le problematiche relative alla tutela, alla conservazione e al restauro del patrimonio artistico e architettonico.

Il Liceo Artistico “A.Martini” di Schio si articola, a partire dal secondo biennio, nei seguenti indirizzi:

  • arti figurative;
  • architettura e ambiente.

Gli indirizzi si caratterizzano rispettivamente per la presenza dei seguenti laboratori, nei quali lo studente sviluppa la propria capacità progettuale:

  • laboratorio della figurazione, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi delle arti figurative;
  • laboratorio di architettura, nel quale lo studente acquisisce padronanza di metodi di rappresentazione specifici dell’architettura e delle problematiche urbanistiche.

Le discipline e i laboratori sono organizzati dall’istituzione scolastica mediante il piano dell’offerta formativa nel rispetto delle proprie specificità al fine di potenziarne e arricchirne le caratteristiche.

Le opportunità

Il Liceo Artistico fornisce lo sviluppo della creatività, permette l’acquisizione delle tecniche grafiche, pittoriche e scultoree, nonché una buona base culturale che permette di poter adattarsi e ricollocarsi in diversi ambiti lavorativi.

Fonte

https://www.miur.gov.it/web/guest/liceo-artistico

http://www.renaliart.it/

Referente per l’Orientamento del Liceo Artistico:

Prof.ssa Francesca Dal Santo

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio