ProvinciaSchio

Schio Città Europea dello Sport 2023: quasi 100 eventi in calendario

Schio Città Europea dello Sport 2023: quasi 100 appuntamenti, inclusione e grandi campioni.

“Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso”.

È la frase di Nelson Mandela che si legge sul grande poster installato questa mattina sulla facciata del Municipio – dove rimarrà per tutto l’anno – in occasione del titolo di Città Europea dello Sport 2023 conferito a Schio da parte di Aces Europe.

Con quasi un centinaio di eventi in calendario

tra calcio, volley, basket, ciclismo, triathlon, nuoto, trial, ma anche orienteering, pattinaggio, rally, enduro e non solo sarà un anno all’insegna dello sport per Schio. «Siamo molto soddisfatti del programma di manifestazione e appuntamenti che siamo riusciti a organizzare – sottolinea l’assessore allo sport Aldo Munarini -. In questi mesi, ma in realtà già durante il percorso di candidatura al titolo, abbiamo lavorato a stretto contatto con le associazioni del territorio, vera “anima sportiva” di Schio. Quest’anno europeo, infatti, vuole essere in primis un modo per dare risalto al lavoro delle tante associazioni scledensi che con grande impegno e passione sono in prima linea per trasmettere i valori dello sport».

Nel corso dell’anno europeo dello sport la parola d’ordine sarà “inclusione”:

«abbiamo ottenuto un riconoscimento così importante soprattutto per l’attenzione della nostra città nel promuovere uno sport per tutti – continua Munarini -. Come sappiamo lo sport offre opportunità di inclusione uniche, basti pensare a quante persone con disabilità, grazie alla pratica sportiva, riescono a migliorare la propria situazione relazionale e sociale. In questo senso la nostra città è un esempio perché sono diverse le realtà sportive che fanno della propria mission l’inclusione e, poi, non mancano anche dei veri e propri campioni che hanno raggiunto risultati notevoli come i nostri testimonial Stefano Ruaro e Federico Rossi».

I primi appuntamenti dedicati allo sport per tutti sono previsti già per domenica 12 febbraio con il torneo di calcio a 5 alla palestra Lanzi, organizzato da Special Olympics Italia. Il 23, 24 e 25 giugno, invece, la palestra Lanzi e la palestra Campus ospiteranno il campionato europeo di baskin, mentre a ottobre Special Olympics Italia tornerà in città con i “Play the Games” per le discipline del nuoto, del karate e della ginnastica artistica. «Questi sono solo alcuni degli eventi di un programma veramente ricco – dice Munarini – Ci attende anche il torneo internazionale Master Volley che vedrà arrivare al Pala Romare molti campioni del passato e, poi, ci stiamo preparando per ospitare la Coppa Italia di Arti Marziali».

Nelle prossime settimane Munarini incontrerà tutte le associazioni sportive di Schio per consegnare una targa personalizzata di “Città Europea dello Sport 2023”.

Fonte: Comune di Schio

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio