ProvinciaSandrigo

Sandrigo: il punto dell’amministrazione sulle attività e il territorio

E’ doveroso per una amministrazione dare un report sullo stato dell’arte degli impegni presi verso i cittadini durante la campagna elettorale. Così il Sindaco Marica Rigon, assessori e consiglieri fanno il punto su quanto è stato messo in opera.  Oltre che su quali saranno i prossimi obiettivi per il Comune di Sandrigo.

“Non vuole essere un banale elenco a spunte, ma un modo di ripercorrere il lavoro profuso, le collaborazioni avviate e i progetti in via di sviluppo.  Pensando ai tanti ambiti in cui un Comune come il nostro deve essere sempre attento e attivo” commenta il Sindaco Rigon.

Servizi alla cittadinanza

Durante questo primo periodo si è cercato di potenziare i servizi alla cittadinanza.  Gli orari della biblioteca sono stati estesi al sabato mattina grazie alla preziosa disponibilità di alcuni volontari.  Data l’opportunità di ritirare i passaporti direttamente presso gli uffici comunali e sono stati proposti incontri sulla sicurezza stradale, prevenzione frodi e furti. Grazie ai costanti aggiornamenti sulla pagina ufficiale di facebook e sull’App Municipium i cittadini non solo sono informati puntualmente sulle attività municipali.  Possono contribuire, attraverso l’app o via mail a manutenzioni@comune.sandrigo.vi.it.   Effettuando segnalazioni che ottengono pronto riscontro dagli uffici di competenza. Il processo di digitalizzazione proseguirà grazie ai fondi del PNRR.

Nonni vigile

Il Comune si è fatto promotore della ricerca di nonni vigile, ha coordinato il servizio di carpooling e bicibus, in aggiunta ha sostenuto anche genitori e volontari nell’organizzazione del pedibus.  Favorendo una mobilità sostenibile in linea con gli obbiettivi della settimana europea della Mobilità. Nelle scuole l’Amministrazione ha partecipato al percorso di educazione civica e di cittadinanza attiva organizzando la consegna della Costituzione agli alunni di classe quinta delle primarie. Ai giovani sandricensi è stato proposto anche il progetto di cittadinanza attiva CiStoAffareFatica.  Questo per coinvolgerli nelle attività di manutenzione, facendo vivere in primis i valori di rispetto e salvaguardia del proprio territorio.

Violenza di genere e rispetto reciproco

Fondamentale anche la sensibilizzazione contro la violenza di genere e il rispetto reciproco, valore Imprescindibile, il Comune ha infatti sostenuto il gruppo di lavoro volontario Knit Cafè Sandrigo in occasione del progetto sociale nazionale e internazionale Viva Vittoria, partecipando quindi alla raccolta fondi a favore dell’Associazione Donna chiama Donna per il Progetto “La valigia di Caterina”, che affianca le donne nella difficile fase della ripartenza in autonomia dopo la violenza domestica. Tematiche riprese anche a novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere con gli eventi Fertili Emisferi e Donne nell’Arte. Massima collaborazione anche per “50 miglia Bergamo e Brescia” a sostegno di centri che seguono i giovani con problemi legati al post covid.

Aspetti socio-sanitari

Riguardo gli aspetti prettamente socio-sanitari, con la collaborazione data al Convegno “Invecchiamento Attivo: evidenze e proposte della ricerca psicologica” si è voluto informare la cittadinanza sulle più recenti conoscenze scientifiche della psicologia e delle neuroscienze, sia circa i cambiamenti cognitivi ed emotivi che possono emergere con l’invecchiamento, sia riguardo le strategie che possono essere adottate per ridurre il rischio di insorgenza di patologie legate all’invecchiamento. Questo impegno è stato promosso anche grazie al Caffè in Gaja, che ha avuto il patrocinio del Comune di Sandrigo considerata la finalità di informare sull’Alzeihmer e superare i pregiudizi a esso legati.

Ottobre mese della prevenzione, sia nel 2022 che nel 2023, è stato dedicato alla sensibilizzazione e alla prevenzione rispetto al tumore al seno, quest’anno anche con l’accoglienza dell’evento “Pedalando in Rosa” organizzato dagli Amici del Quinto piano dell’Ospedale San Bortolo.

Sandrigo si è distinto in occasione di Azioni Solidali Vicentine, l’evento organizzato dal CSV Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza, come primo comune ad aderire al Progetto Costruiamo Gentilezza promosso dalla Provincia di Vicenza e come territorio vicentino più accogliente in occasione dell’emergenza Ucraina e dell’istituzione dell’unità di crisi. Inoltre, è stato portato avanti l’impegno della Scuola di Italiano per stranieri, ritornata nei locali scolastici dove è nata ben 30 anni fa. Per il prossimo 2 giugno è già in programma il riconoscimento agli stranieri che sosterranno l’esame finale.

Grazie alla collaborazione di tutte le realtà sensibili coinvolte, dall’Unità Pastorale alle associazioni solidaristiche, dalla Provincia ai Consiglieri di minoranza, è stato possibile per l’Amministrazione unire le forze e istituire un tavolo operativo di lavoro per trovare una risposta efficace alle tante necessità sociali emerse con l’intento di dare assistenza ai nuclei famigliari Sinti residenti nel territorio, che includono una consistente presenza di minori .

Associazionismo e sport

Tanto è stato fatto per il mondo dell’associazionismo e dello sport lavorando in sinergia per raccogliere istanze, esigenze e suggerimenti sul Parco dello Sport, con l’obbiettivo di presentare a breve il progetto alla cittadinanza. Sono state aperte le porte del nuovissimo Pala Zanella per ospitare diverse manifestazioni sportive come la Coppa Veneto Femminile Final4 di volley a fine gennaio, le premiazioni del Comitato provinciale ciclismo e il Seminario Internazionale di arti marziali giapponesi.

Ad oggi sono cinque le associazioni che si alternano quotidianamente nell’utilizzo della struttura. Sandrigo è stato anche palcoscenico del 7° raid storico di moto e macchine d’epoca Vicenza-Budapest-Vicenza con partenza e arrivo proprio nel territorio, delle Finali Nazionali Under11 Hockey su pista a maggio e dell’EOC-European Orienteering Championship a ottobre. Ma il terzo settore sta vivendo una grande trasformazione: per questo è stato basilare organizzare momenti di formazione e confronto come il convegno “Facciamo Squadra!”,  Associazionando 2023 e recentemente la Festa dello sport – Be Active.

Cultura e territorio

Sono stati un altro ambito al quale è stata data grande importanza in questi mesi, cominciando con nuove sinergie create con la Pro Loco e le realtà di promozione locale, oltre a patrocinare vari eventi culturali e ludici. La Festa del Bacalà è ora tra i 25 enti che hanno ottenuto il premio “Eccellenze Venete Food & Wine 2022”, contestualmente è stato riaperto l’oratorio dedicato a San Francesco di Paola celeste patrono dei Marittimi d’Italia, inserendolo nelle tappe di Via Querinissima, itinerario candidato al Consiglio d’Europa per il riconoscimento come Percorso Culturale Europeo.

E’ stato così restituito ai sandricensi uno dei tanti gioielli di arte, cultura e religiosità del territorio.  Così come è stata ripristinata, grazie alle associazioni del territorio con il patrocinio comunale, la tradizionale festa della Trebbiatura in Contrà Tugurio di ViviSandrigo.  Riproposto anche il programma di A Spasso per Sandrigo con la Cooperativa Margherita. L’impegno di valorizzazione è stato sostenuto anche collaborando direttamente con il FAI e Villa Sesso Schiavo per gli eventi culturali, partecipando a Taste of Italy, appuntamento annuale per tutti i comuni della provincia di Vicenza, organizzato dalla Base Americana per far conoscere prodotti, tradizioni, cultura del nostro territorio. E’ stato anche firmato il protocollo di intesa per il turismo con Confcommercio per il portale EasyVi.it che sarà implementato nei prossimi mesi.

Parlando di territorio

Altrettanto cruciale intervenire nel sito Cromador. L’Amministrazione è stata incaricata di intervenire per la bonifica dell’area da una Commissione tecnica di esperti, formata da rappresentanti di Arpav, Regione Veneto e Carabinieri Forestali, uniti in conferenza di servizi. Nel corso del 2023 è stata completata un’ulteriore bonifica relativa ai liquidi rimasti nelle vasche connesse all’impianto di galvanica.  Si è provveduto all’implementazione di ulteriori pozzi, allo scopo di raggiungere profondità maggiori e poter monitorare la falda sotterranea. Questo anche in caso di fenomeni di siccità, così come si sono presentati nel 2022 mettendo in difficoltà il proseguo dei lavori. Le operazioni di caratterizzazione del sito stanno volgendo al termine.  Solo la conseguente elaborazione dei dati darà la possibilità ai consulenti tecnici del Comune di redigere il piano finale di bonifica. Quest’ultimo strumento corrisponde all’epilogo di tutta l’operazione di conoscenza del sito e la pianificazione definitiva che guiderà tutti i lavori finali.

Urbanistica e viabilità

Con tempistiche di completamento più lunghe, sono in costante lavorazione gli interventi di urbanistica e viabilità.  Sono state completate le asfaltature ad Ancignano e in via Roma a Sandrigo, oltre ai lavori fognari e dell’acquedotto. Sono stati ottimizzati gli orari dell’illuminazione pubblica.  Organizzati gli interventi dedicati al verde pubblico, grazie alle convenzioni con le associazioni del territorio e ai volontari civici di “Adotta una via”.  Si è anche completato l’efficientamento energetico utilizzando serramenti termo isolanti in Municipio e a Palazzo Mocenigo.   Installate nuove caldaie nella Caserma dei Carabinieri e a Palazzo Mocenigo.  Oltre al relamping della vecchia illuminazione ai campi da calcio di Lupia, di Sandrigo e dei due campi da tennis esterni. In fase di studio e progettazione la nuova articolazione di piste ciclabili comunali.  Comprese quelle di collegamento fra comuni di Via Agosta (per il 90%) e via Maragnole (per il 10%).

Importante partecipazione anche per la consultazione pubblica dedicata al PAT Piano di Assetto del Territorio per presentare il progetto e raccogliere riflessioni e proposte.

L’Amministrazione è impegnata su molte attività con tanti obiettivi da raggiungere per migliorare la qualità di vita e valorizzare il territorio.   Oltre ad essere sempre pronta al dialogo costruttivo con i cittadini, per raccogliere proposte e segnalazioni.

14 dicembre 2023

UFFICIO STAMPA COMUNE DI SANDRIGO

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio