Provincia

Questura di Vicenza: un nuovo Dirigente alla Divisione Polizia Anticrimine

Il Questore Sallustio augura il benvenuto al dr. Marco Maria Dell’Arte

E’ il Primo Dirigente della Polizia di Stato Marco Maria DELL’ARTE il nuovo Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Vicenza.

A lui, il Questore della Provincia di Vicenza, Dario SALLUSTIO, ha inteso augurare il benvenuto in considerazione dell’importanza strategica della citata articolazione interna della Questura, specie per quanto attiene le misure di prevenzione personali e patrimoniali e l’analisi generale delle dinamiche criminali.

Dr. Marco Maria Dell’Arte

Il dr. Marco Maria DELL’ARTE è nato il 24 dicembre 1968 a Catania. Laureato in Scienze Politiche, in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni e in Giurisprudenza corso Magistrale, è Primo Dirigente della Polizia di Stato.

In precedenza ha rivestito gli incarichi di Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Belluno (dal 2.09.2019 all’1.092021) e di Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Brescia (dal 2.09.2021 al 16.06.24.

Ha partecipato ai Gruppi di lavoro interforze antimafia delle province di Belluno e Brescia.

E’ diventato Commissario della Polizia di Stato nel 2002. In passato ha inoltre ricoperto gli incarichi di Dirigente dell’’U.P.G.S.P. della Questura di Enna, Dirigente del Commissariato di P.S. di Leonforte (EN), Vice Dirigente del Commissariato di Acireale (CT); Dirigente il Commissariato di Lentini (SR).

Sicurezza a Vicenza: focus su prevenzione e tutela con il nuovo Dirigente Dell’Arte

In occasione dell’assunzione del nuovo incarico presso la Questura di Vicenza, il Questore Dario SALLUSTIO ha inteso sottolineare l’importanza del settore affidato al nuovo Dirigente per l’emissione di misure di prevenzione, quali divieti di accesso alle strutture sportive o alle aree urbane anche destinate a centri di movida, fogli di via obbligatori dai comuni ed avvisi orali. Nonché nel contrasto e prevenzione alla violenza di genere con l’emissione di ammonimenti per atti persecutori e violenza domestica, nonché per la tutela dei minori nell’ambito del cyber bullismo e delle aggressioni fra adolescenti.

Comunicato Stampa del 27 giugno 2024

Fonte: Questura di Vicenza – Ufficio Stampa

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio