BassanoProvincia

Premio Donna dell’Anno 2023: finalissima al Museo Civico di Bassano

Domani mattina, sabato 10/02, ore 10.30 presso sala Chilesotti del Museo Civico di Bassano del Grappa si svolgerà la finalissima del Premio Donna dell’Anno 2023.

LE FINALISTE

MICHELA MORUTTO (Venezia)

Cargiver e amore per la famiglia. Questa è Michela, che nonostante la malattia del marito e qualche sua personale difficoltà, non ha mollato. Il tutto descritto all’interno del libro “Un tempo Piccolo”.

RITA MOLINARO (Treviso)

Ha dedicato gli ultimi 27 anni alle donne con patologie oncologiche, creando protocolli e progetti di volontariato per restituire l’unicità della percezione corporea attraverso la dermopigmentazione. Da tutto ciò è nato un metodo di lavoro oggetto di pubblicazione da parte dell’ISS e un’azienda tutta al femminile dalle donne per le donne. Con la sua passione continua a formare in Italia e in Europa persone dedite a portare avanti la sua missione.

LUCIA CERULLO (Caserta)

Presidente dell’associazione Rise Up Aps, la quale associazione l’ha portata a conoscere da vicino le difficoltà delle donne che subiscono violenza e a impegnarsi attivamente per combatterla. Ricopre anche il ruolo di direttrice editoriale della collana di libri intitolata Femminile plurale, un progetto che mira a dare voce alle donne e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla violenza di genere.

LILIANA VERNENGO (Palermo)

Fondatrice del Comitato Nour Ama e Cambia il Mondo opera da 10 anni in Yemen Siria Afghanistan Palestina Iraq e Turchia per supportare con cibo coperte vestiti farmaci interventi medici, i bambini innocenti travolti dalle guerre.
Sono, tutti volontari, partecipanti a titolo gratuito.

KAREN DEL GRECO (Lucca)

Performer e specializza in neurologopedia scrive e pubblica un vero e proprio metodo di insegnamento intitolato ” Diversamente Musical” per aiutare chiunque voglia intraprendere la strada dell’inclusione all’interno delle discipline: canto, danza e recitazione.

JESSICA TRAVERSO (Padova)

Donna che dal 2013 si occupa di affiancare le donne con un’attività̀  imprenditoriale micro (artigiane, esercenti, libere professioniste) a far crescere il proprio business e dal 2022 conduce Protagoniste d’Impresa, una trasmissione dedicata all’micro imprenditoria femminile dove promuovere la normalizzazione del concetto di “donna imprenditrice”

IRENE CURTO (Treviso)

Giovane donna coraggiosa, intraprendente, estremamente competente nel suo settore, aperta alle collaborazioni e capace di valorizzare i talenti che incontra. Da sola, ha investito le sue risorse per acquistare uno spazio ad uso commerciale e convertirlo e nel 2021 ha aperto Kaliscopio Teatro Off, uno spazio prezioso per la città di Treviso, dotato di strumentazione tecnica professionale, dove finalmente si può assistere a spettacoli e performance sia di teatro che di danza e musica, declinati attraverso linguaggi non convenzionali e innovativi, portati in scena da artisti di larga provenienza e consolidata formazione.

GIUSY SBAGLIO (Napoli)

Ex insegnante di danza, assistente in oftalmologia stimata in ambito oculistico a livello nazionale, rimane paraplegica a 39 anni, per un errore medico. Non si abbatte e prende in mano la sua vita privata e in un’ottica di accessibilitàì e vince il Campionato Italiano di categoria nella disciplina Convenctional sia nel 2022 che nel 2023

GIULIANA VOLTAN (Venezia)

Donna che da 28 anni convive con la sclerosi multipla. Che affronta la sua malattia con grinta e determinazione, la quale cerca di stimolare l’opinione pubblica a lavorare sull’inclusione oltre che sull’assistenza.

GIADA OTTAVIAN (Vicenza)

Giovane laureata impegnata sulla ricerca sulla felicità al lavoro, Responsabile Marketing presso “Four Chef”, una startup alimentare e docente negli ITS del Nord Italia. La sua missione va oltre l’ambito aziendale, concentrandomi sull’impegno sociale, mentorship ai giovani e ricerca continua sulla felicità al lavoro.

FRANCESCA TRONCON (Treviso)

Responsabile Risorse Umane presso ATS Spa che si adopera in un progetto che ruota attorno al benessere e alla realizzazione delle persone con l’obbiettivo di “buona pratica” per il nostro territorio nell’ambito della diversità̀ con lo scopo di individuare nuovi ruoli per figure Junior certificate Legge 68 da inserire nell’organico aziendale tramite tirocini in ottica di future assunzioni.

ELISABETTA MASCHIO (Montebelluna)

Direttrice d’orchestra e insegnante al conservatorio, ha fondato nel 2002 l’orchestra La Rejoussance, nella quale ci sono al suo interno 100 giovani musicisti.

DALILA TOLOMEO (Milano)

Madre di tre figli e socia della Società P&T Consulting sas di Treviso. La terza Società Distributrice Innovative nel Mondo del Free From e della Cosmetica Naturale. Prossima alla fondazione di un’associazione volta a sostegno di donne in difficoltà, ritrovatesi in situazioni di maltrattamento, di precarietà economica o di abbandono da parte del marito, spinta dalla dura esperienza di separazione dal marito. Nel 2022 crea il Marchio Folea, un brand di prodotti alimentari per intolleranti al lattosio e completamente gluten free.

ANNACHIARA SARTO (Castelfranco Veneto)

Giovanissima che si batte per i diritti fondamentali delle donne e delle minori vittime di gravi crimini. Fonda l’associazione WE ACT (Women Empowerment Against Human and Children Trafficking) e Protection4Kids, una ONG Italiana dedita a proteggere i diritti dei minori, delle donne, e delle persone vulnerabili vittime di tratta e di abusi.

GIADA ANDRIOLO E PAOLA FURINI (Milano)

Avvocate e Consigliere dell’Associazione donne giuriste Italia della sezione territoriale di Milano sono operative per la tutela dei diritti umani e la partecipazione paritaria della donna alla vita sociale, politica e lavorativa. Il loro progetto è “Ritratti di Donna”. Un’opera collettanea nata nel 2021 e ormai alla sua terza edizione. Sono un insieme di ritratti che vogliono condurre alla scoperta di Donne di ogni tempo, che hanno passato o stanno passando il testimone per una rivoluzione che oggi comincia a vedere risultati tangibili, nell’acquisizione di diritti spesso negati.

ALBERTA DE LISIO (Campobasso)

Mamma di Alessio, un ragazzo diciottenne con la Sindrome di Down nominato Alfiere della Repubblica dal Presidente Mattarella nel 2021. Dirigente della Regione Molise ha realizzato il progetto “QuotidianaMente”e “QUOTE BIANCHE: anche noi siamo votAbili”. Il primo progetto prova a delineare linee d’indirizzo per la promozione e il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi sanitari, sociosanitari e sociali per le persone minori, adolescenti e adulte affette dai disturbi dello spettro autistico, disturbi del comportamento e disabilità intellettiva e relazionale, mentre il secondo a tutela delle persone con disabilità intellettiva per quanto concerne il diritto di voto.

PROGRAMMA

  • 10,30 Saluti Istituzionali: Giovannella Cabion – assessore alla Cultura di Bassano del Grappa
  • 12,00 presentazione 16 Finaliste del Premio Donna 2023
  • consegna menzioni speciali
  • 12.30 and the winner is…

Aperitivo _ powered by TENUTA AMADIO | Azienda Agricola Rech Simone.

Fonte Gianpaolo Pezzato Associazione Innovation Future School

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio