Basso VicentinoLongareProvincia

Passerella di Secula: aprirà a breve per pedoni e ciclisti (video)

Posata la passerella di Secula: aprirà a breve per pedoni e ciclisti e poi via alla demolizione del ponte di Secula

Ancora una manciata di giorni e verrà aperta la nuova passerella ciclopedonale di Secula, che collega Secula a Longare. Ieri pomeriggio le operazioni di varo, sotto la supervisione di Vi.Abilità, con due gru impegnate nel posizionamento della passerella di fianco al ponte esistente.

Matteo Zennaro

“Ora si lavora alle opere complementari -spiega il consigliere provinciale e sindaco di Longare Matteo Zennaro, presenti ai lavori- per collegare la passerella agli argini. Una volta che la passerella sarà aperta, potremo chiudere il ponte vecchio e procedere alla sua demolizione, per costruirne uno nuovo.”

Andrea Nardin

“Grazie alle passerella -commenta il presidente della Provincia Andrea Nardin– verrà sempre garantito il transito di pedoni e ciclisti, che era un impegno che Provincia e Comune si erano presi con la comunità. In questo modo assicuriamo il collegamento sia con Vicenza, attraverso la pista ciclabile della Riviera Berica, che con Padova attraverso la ciclovia del Brenta.”

La nuova passerella ciclopedonale

La nuova passerella ciclopedonale è un’opera fortemente voluta dalla Provincia di Vicenza, di concerto con il Comune di Longare, costa 240.000 euro a carico della Provincia.

E’ lunga 49 metri per 2,44 di larghezza. Sulle pareti interne, per motivi di sicurezza, è stata installata a tutta altezza una rete di protezione, per escludere la possibilità di cadute.

E’ posizionata vicina al ponte esistente e funge anche da supporto delle tubazioni dei sottoservizi attualmente posizionati sul ponte stradale della Secula, in modo da togliere qualsiasi interferenza con le lavorazioni per la demolizione e ricostruzione del ponte.

Sarà mantenuta fino alla realizzazione della pista definitiva, che il progetto prevede in affiancamento al nuovo ponte.

Il nuovo ponte di Secula

Il nuovo ponte di Secula sostituisce l’attuale sulla strada provinciale 20 tra Longare e Secula sul fiume Bacchiglione e costa alla Provincia di Vicenza 5,4 milioni di euro.

E’ in metallo, lungo 48 metri e largo 8,50 metri, che diventano 11 se si aggiunge la pista ciclabile che lo affianca in tutta la lunghezza. E’ ad arco, con una struttura a un’unica campata in sostituzione delle tre campate attuali.

Le pile in alveo sono sostituite dalla palificata di sostegno direttamente dalla quota stradale. L’assenza di pile in alveo permette di risolvere anche il problema idraulico, visto che le pile di sostegno rappresentano un vero e proprio ostacolo al deflusso delle piene. Dettaglio non da poco, visto che l’area oggetto di intervento è di golena “esondabile o a ristagno idrico”.

Provincia di Vicenza Ufficio Stampa
ufficio.stampa@provincia.vicenza.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio