Basso VicentinoNoventa VicentinaProvincia

Noventa: Istituto U. Masotto, nuovo percorso di studi di 4 anni

“Design e Tecnologie dei Materiali (Green Technology)”. Questo il nuovo percorso di studi di 4 anni proposto dell’Istituto Istruzione Superiore U. Masotto per l’a.s. 2024/2025. Quello di Noventa è uno tra i 171 istituti tecnici e professionali (per totale di 193 corsi) ammessi alla sperimentazione della cosiddetta ‘Istruzione 4+2’

Noventa

L’Istituto d’Istruzione Superiore Umberto Masotto di Noventa è uno degli istituti ammessi alla sperimentazione all’istruzione 4+2, ovvero che dal prossimo anno scolastico proporrà un nuovo percorso di studi della durata di 4 anni (anziché degli attuali 5) con possibilità poi di accesso agli ITS.  Il nuovo percorso si studi si chiamerà Design e Tecnologie dei Materiali (Green Technology) e si propone come un’opportunità unica nel panorama delle scuole non solo vicentine e venete, ma addirittura nazionale.

Il nuovo percorso di Istituto Tecnico Tecnologico in quattro anni prepara infatti gli studenti per uno degli asset strategici dell’economia, rispondendo alla forte domanda che il mercato esprime intorno al tema dei nuovi materiali, delle applicazioni industriali dei polimeri e delle bioplastiche. La novità non è solo nella durata del percorso di studi, ma nella rimodulazione della proposta didattica che privilegia gli apprendimenti laboratoriali, stimola lo sviluppo di competenze in team applicandole a situazioni concrete derivate dall’analisi di casi aziendali.

Altro punto di forza

Saranno le interazioni con i settori produttivi di riferimento che consentiranno attività di apprendimento in azienda o l’intervento di esperti aziendali a scuola. Non solo, un’altra delle caratteristiche rilevanti del percorso è la collaborazione con il mondo della formazione post secondaria: Fondazione ITS Academy Meccatronico Veneto e Università degli Studi di Padova sono infatti parte essenziale nell’aggiornamento dei docenti che opereranno nel nuovo indirizzo, assicurando agli studenti un percorso formativo altamente qualificante, destinato a garantire un rapido ingresso nel mondo del lavoro o ad orientarli alla prosecuzione degli studi inserendoli in quei percorsi ITS e in quei Dipartimenti tecnologici universitari che formano figure altamente specializzate, fortemente richieste dal mercato del lavoro, capaci di garantire percorsi di realizzazione professionale e personale altamente gratificanti.

Oltre alle tradizionali discipline dell’Area generale in grado di strutturare una solida base culturale, il curricolo si caratterizza per una significativa quota di attività formativa affidata alle discipline STEM (Matematica e Scienze integrate) che operano in parallelo con le discipline dell’Area tecnologica di indirizzo: il curricolo di 36 ore settimanali si caratterizza per la forte presenza di attività di laboratorio (dalle 8 ore della classe prima alle 11 della classe quarta).  Il modello didattico si fonda su metodologie di apprendimento basate su progettazione e realizzazione di output finali (Design Thinking, Project Based Learning), con l’obiettivo di allenare le competenze degli studenti anche in funzione dell’Esame di Stato.

Learning week tematici

La riduzione del monte ore quinquennale viene riassorbita con alcuni Learning week tematici durante l’anno e una Summer week a fine anno nella quale concretizzare le competenze maturate con la realizzazione di una idea progettuale. A queste si aggiungono in seconda e terza due Summer job nelle quali svolgere attività di PCTO in azienda e svolgere percorsi formativi volti all’acquisizione di certificazioni professionali.

Maria Paola De Angelis

“Frequentare il percorso Tecnico quadriennale non significa certo studiare di meno perché la durata è inferiore e quindi i contenuti vengono sintetizzati, significa piuttosto studiare in modo diverso, più flessibile, sviluppando le skills che il mondo del 2030 chiede ai giovani di mettere in campo per costruire il loro futuro – spiega la Dirigente Scolastica Maria Paola De Angelis-. La sperimentazione quadriennale si rivolge quindi a studenti particolarmente motivati, che abbiano sviluppato un buon grado di autonomia nel lavoro, capacità di studio individuale e propensione agli apprendimenti collaborativi valorizzando appieno le possibilità che questo percorso di eccellenza può fornire”.

Lara Bisin

La Vicepresidente di Confindustria Vicenza, Lara Bisin plaude alla creazione del nuovo percorso attivato dall’Istituto Masotto anche in relazione all’innovazione educativa proposta, la stretta collaborazione con il settore produttivo e l’attenzione alle competenze STEM: “L’introduzione del nuovo percorso quadriennale a Noventa Vicentina è un esempio concreto dell’impegno per l’innovazione e il legame con il territorio.

Questo corso risponde alle esigenze emergenti nel campo dei nuovi materiali e delle bioplastiche, settori cruciali per la nostra economia. La collaborazione con aziende e istituzioni formative come l’ITS Academy Meccatronico Veneto e l’Università di Padova garantisce un apprendimento pratico e una formazione di alta qualità, preparando gli studenti per il mercato del lavoro o per studi avanzati. Il forte focus sulle discipline STEM e le metodologie di apprendimento basate su progetti reali sottolineano l’importanza di un percorso formativo moderno e al passo con i tempi”.

Riccardo Barbato

Componente della Giunta di Confartigianato Imprese Vicenza con delega all’Orientamento e ai rapporti con la scuola: “Il nuovo corso “Design e Tecnologie dei Materiali (Green Technology), inserito nella sperimentazione della nuova Riforma dei Tecnici e Professionali, rappresenta una virtuosa e moderna azione della scuola di adeguarsi ai cambiamenti socio-economici contemporanei. In un mondo plastic free, improntato alla sostenibilità, risulta strategico un indirizzo che si specializza sui processi di industrializzazione dei polimeri e sui materiali più innovativi e meno impattanti a livello ambientale.

Il percorso quadriennale inoltre propone un’offerta formativa che valorizza gli apprendimenti in chiave laboratoriale, di problem solving e on the job, anche attraverso l’applicazione dell’apprendistato duale. Quello proposto dal Masotto quindi rappresenta un indirizzo moderno, unico nel suo genere, che segna una svolta nella didattica italiana e che si avvicina ai modelli aziendali al punto da creare un continuum tra scuola e mondo del lavoro”.

Per ogni ulteriore informazione, è possibile consultare il sito web della scuola https://www.istitutomasotto.edu.it/ o contattare lo staff orientamento dell’Istituto Masotto di Noventa al seguente indirizzo email: orientamento@istitutomasotto.it.

19 gennaio 2024

Confartigianato Imprese Vicenza – Ufficio Stampa

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio