Altri BassanoProvincia

I.C. Bombieri Valbrenta: scacchi, si va alla fase Nazionale

Si è svolta mercoledì 10 aprile, al Palamazzalovo di Montebelluna (TV), la Fase Regionale dei Campionati Studenteschi Trofeo Scacchi Scuola. Per la categoria “Primarie Maschile Misto”, si è classificata al terzo posto la squadra dell’Istituto Comprensivo Bombieri Valbrenta composta da Giorgio Battocchio, Rita Bianchin, Andrea Gasparotto  – alunni della Scuola Primaria di Pove del Grappa – e da Matteo Bordignon e Anna Borsuk – della Primaria di Solagna – .

Fase Nazionale a Montesilvano (PE)

I cinque coraggiosi scacchisti, dopo essersi classificati secondi alla Fase Provinciale che si è svolta lo scorso mese a Pove del Grappa, ieri hanno sfidato scolaresche provenienti da tutto il Veneto classificandosi terzi, guadagnando a pieno titolo il diritto di partecipare alla Fase Nazionale che si svolgerà dal 12 al 15 maggio a Montesilvano (PE).

Roberta Ronzani

A capitanare la squadra, la Maestra Roberta Ronzani – insegnante alla Primaria di Pove – che ha così commentato: “E’ stata una bellissima ed emozionante esperienza di gioco e soprattutto un’occasione di crescita per gli alunni ma anche per me, semplice supervisore.  Ho ammirato la caparbietà con cui non si sono mai arresi, ma hanno saputo continuare a concentrarsi e a pensare oltre gli schemi per risolvere e ribaltare anche le situazioni più complicate, raggiungendo ottimi e inaspettati risultati.

Gli scacchi sono una disciplina inclusiva che insegna il rispetto per qualsiasi avversario e la lealtà di ammettere i propri errori senza drammi. Abbiamo molto da imparare da questi piccoli scacchisti! Bravi ragazzi!”

Silvia Fiorese

L’Assessore allo Sport del Comune di Pove del Grappa Silvia Fiorese ha aggiunto: “Dopo aver ospitato a Pove del Grappa le fasi provinciali, la nostra squadra di Istituto ci regala una grande soddisfazione passando la Fase Regionale del Trofeo Scacchi Scuola. Un ringraziamento alle insegnanti dell’I.C. Bombieri che stanno accompagnando i nostri bambini in questa importante esperienza e all’istruttore Daniel Zarpellon, che da anni segue il progetto Scacchi a Scuola, appassionando i giovani giocatori.

Ed è proprio con Daniel che abbiamo cercato di incentivare la pratica del nobil gioco anche al di fuori dell’orario scolastico, attivando dei corsi pomeridiani per i più piccoli, convinti dei benefici che a livello cognitivo può dare il gioco degli scacchi. Per il prossimo anno stiamo pensando di ospitare nel nostro territorio altri importanti tornei,  protagonisti sempre i bambini delle scuole primarie”.

In foto: i cinque scacchisti, l’Istruttore di Scacchi Daniel Zarpellon, la Maestra Roberta Ronzani

Serena Bonan

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio