CassolaProvincia

Cassola: 3° Festival della Terra

3° Festival della Terra promosso dal Comune di Cassola in collaborazione con Cre-ta Innovation Hub, che ospiterà due dei tre eventi in calendario, e con Walkabout. Tra gli ospiti di questa edizione anche l’astrofisica dell’Esa Elvira De Poli, già assistente di Margherita Hack.

DAL 3 MAGGIO A CASSOLA

Torna il Festival della Terra: tre eventi per parlare di ambiente e sostenibilità Tra gli ospiti l’astrofisica De Poli, già assistente di Margherita HackCassola: 3° Festival della Terra

Dal docufilm sull’inquinamento causato da plastiche e microplastiche alla lectio magistralis dell’astrofisica Elvira De Poli, già assistente di Margherita Hack, per poi concludere con un’immersione letteraria nel verde alla ricerca delle piante più amate e celebrate da poeti e scrittori.

Dal tre maggio tornano a Cassola gli appuntamenti del Festival della Terra, giunto alla sua terza edizione e promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Cre-ta Innovation Hub e con Walkabout.

Pur conservando il format originale, la tradizionale rassegna dedicata ai temi ambientali e al rapporto tra uomo e natura quest’anno si arricchirà di nuovi contenuti e andrà ad approfondire alcune delle grandi questioni connesse all’ecologia, all’impronta antropica sul pianeta, alla salvaguardia del territorio e della biodiversità.

Tre in tutto gli eventi in cartellone

Si parte venerdì 3 maggio alle 20.30 nella sala eventi del Creta Innovation Hub, nell’area dell’ex Caserma Ai Muli, con la proiezione del cortometraggio di Manuel Camia “Montagne di plastica”, a cura di Chora Associazione di Milano.

Il documentario racconta tutte le fasi dello studio realizzato da un team di ricerca dell’Università degli Studi di Milano, che hanno passato al setaccio i ghiacciai dello Stelvio ma anche i fiumi e i laghi della Lombardia per capire come e quanto queste riserve idriche siano contaminate da microplastiche.

Un problema, quello dell’inquinamento da plastica, su cui si è posta l’attenzione anche nel corso dell’ultima Giornata internazionale della Terra, il 22 aprile scorso.

Sabato 11 maggio, sempre alle 20.30 e sempre al centro Cre-ta, si potrà invece ascoltare l’intervento dell’astrofisica Elvira De Poli, membro dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea) e già assistente di Margherità Hack.

La studiosa, assieme al chimico Alessandro Bizzotto, partendo dall’astronomia e dalle origini della vita sulla Terra, spiegherà quali sono i rischi connessi ai cambiamenti climatici.

Si chiude il sabato successivo (18 maggio) alle 17 nel parco del giardino di villa Ca’ Baroncello con “Arboreto”, un evento ideato e curato da Walkabout. Un percorso emozionante in parole e musica attraverso il quale i partecipanti potranno (re)incontrare alcune delle più celebri piante della letteratura. La narrazione sarà affidata ad Enrico Zarpellon, le letture a Filippo Lessio, mentre Francesco Maroso si occuperà della parte musicale.

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e aperti alla cittadinanza.

In caso di maltempo, l’ultimo evento si terrà a Cre-ta.

Il Presidente Marco Bertoncello

CRE-TA Project Manager

via Ca’Baroncello, 6 Cassola – Vicenza – Italy direzione@cre-ta.net –  www.cre-ta.it

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio