CarrèProvincia

Carrè: Suoni tra le malghe – Voci delle Bregonze

La rassegna “Suoni tra le malghe – Voci delle Bregonze”, che unisce musica e passeggiate tra montagne e colline dell’Alto Vicentino, scende sulle Bregonze dopo aver terminato, con la tappa del 12/08 a Tonezza del Cimone, il ciclo dei 4 eventi previsti in montagna, tutti ben riusciti e molto partecipati – Carrè

Nata nel 2016 da un’iniziativa del Comune di Arsiero,

con lo scopo di accompagnare appassionati di musica e di montagna tra le malghe delle Prealpi Venete, dal 2019 la rassegna abbraccia un territorio più ampio, essendosi gemellata con il neonato festival escursionistico-musicale, “Voci delle Bregonze” (l’area collinare posta tra i comuni di Calvene, Carrè, Chiuppano, Lugo di Vicenza e Zugliano), che, pur nella diversità di luoghi e panorami, condivide la stessa formula (musica dal vivo preceduta da escursioni adatte a tutti).

Coordinata per alcuni anni dall’Associazione Incontrarse di Arsiero, da quest’anno la rassegna vede come capofila il Comune di Carrè e la gradita collaborazione con l’OGD Pedemontana Veneta e Colli, grazie alla quale è stato ottenuto un contributo all’interno del Fondo Unico Nazionale per il Turismo, un’iniziativa con cui il Ministero del Turismo, tramite le Regioni, incentiva progetti di valorizzazione turistica del  territorio.

Soddisfatta Valentina Maculan, Sindaca del Comune di Carrè

che, assieme agli Amministratori degli altri Comuni delle Bregonze coinvolti, sottolinea il valore territoriale dell’iniziativa:

“Non poteva mancare il nostro impegno a portare avanti questa iniziativa, una delle poche in Provincia (e forse anche in Regione) ad abbracciare un territorio così ampio e diverso nel segno del turismo dolce e della mobilità sostenibile.

Unire idealmente, in un unico e prolungato cartellone di eventi, montagna e collina, sottolinea la caratteristica più propria del nostro modo di intendere e fare cultura, ovvero la capacità di intrecciare armoniosamente proposte e collaborazioni proficue su un territorio vasto e diversificato, ma proprio per questo adatto a raggiungere un pubblico ogni anno sempre più numeroso”.

Anche Nicolas Cazzola,

Presidente dell’OGD Pedemontana Veneta e Colli, sottolinea “Lo slow tourism non è solo una tendenza di mercato all’interno della nostra destinazione turistica ma è un impegno concreto per preservare le risorse naturali e culturali del territorio.

Occorre garantire la possibilità di vivere l’esperienza promuovendo la consapevolezza ambientale e consentendo ai turisti di immergersi nella cultura locale”.

Si inizia Domenica 03 Settembre

al Roccolo di Locialità Marola, presso il quale i Comuni di Carrè e Chiuppano proporranno il combat folk del gruppo aretino Casa del Vento, storico gruppo del settore con diverse produzioni musicali all’attivo (special guest Francesco Moneti, violinista dei Modena City Ramblers).

Si prosegue Domenica 10 Settembre

con il rock acustico delle CapGirls presso villa Giusti-Suman di Zugliano,

Domenica 17 Settembre

con le canzoni d’autore di Monica Bassi e Massimo Santacatterina  presso Santa Maria, frazione del comune di Lugo   di   Vicenza.

Ulteriori info su www.suonitralemalghe.net

Carrè

Fonte Associazione OGD Pedemontana Veneta e Colli

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Verified by MonsterInsights