Provincia

AVA: gestione TARI, punto di riferimento nell’Alto Vicentino entro il 2024

Alto Vicentino Ambiente (AVA), l’azienda responsabile dei servizi di raccolta, trasporto, recupero e smaltimento dei rifiuti nell’Alto Vicentino, assumerà la gestione della tariffa rifiuti, la TARI, entro la fine del 2024.

Questa decisione fa parte di un percorso pianificato e graduale che coinvolgerà tutti i 31 Comuni dell’Alto Vicentino che sono soci di AVA.

A partire dall’autunno 2023,

AVA subentrerà progressivamente ai Comuni nella gestione della tariffa e del rapporto con gli utenti. AVA gestirà pertanto l‘attivazione, la variazione e la cessazione delle utenze, effettuerà la distribuzione e sostituzione dei contenitori domiciliari per le utenze domestiche e non domestiche e gestirà l’emissione della bollettazione in regime TARI.

Il subentro ai Comuni avverrà in sei fasi, coinvolgendo un gruppo di Comuni in ciascuna fase. Il progetto sarà completato entro la fine del 2024.

AVA diventerà quindi l’interlocutore unico per gli utenti sia per quanto riguarda l’esecuzione dei servizi di raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti sia per la gestione della tariffa.

Allo scopo di migliorare l’accessibilità ai servizi sono stati potenziati i canali di comunicazione tra utenti e gestore.

A partire dal 2023, il Numero Verde 800.189.777,

già attivo, è diventato il numero unico attraverso il quale i gli utenti possono richiedere informazioni e segnalare disservizi relativi sia ai servizi di raccolta rifiuti sia alla propria posizione tributaria TARI.

I giorni e le fasce orarie di disponibilità del servizio sono stati ampliati, passando da 20 ore a settimana a 65 ore a settimana.

Il Numero verde è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00, esclusi i giorni festivi. Inoltre, è stato istituito un nuovo indirizzo e-mail dedicato alle richieste degli utenti: utenti@altovicentinoambiente.it.

Sia il numero verde che il servizio via mail sono completamente gratuiti.

Gli utenti possono ricevere informazioni sullo stato dei propri pagamenti e ottenere la trasmissione via mail del duplicato dell’avviso di fatturazione.

Tali informazioni saranno fornite esclusivamente agli utenti identificati mediante il “CODICE UTENTE” presente nei nuovi documenti di fatturazione.

Un’altra importante novità è l’attivazione

a partire dal 3 agosto, sul sito web di AVA, dello Sportello On Line, mediante il quale gli utenti possono gestire in autonomia la propria posizione ai fini TARI, senza necessità di recarsi agli sportelli fisici.

Le funzionalità offerte dallo Sportello On Line sono le seguenti:

  • richiedere l’attivazione, la variazione e la cessazione dell’utenza;
  • consultare la propria posizione ai fini TARI: immobili intestati, numero dei componenti del nucleo famigliare e superfici tassate, contenitori domiciliari in uso;
  • consultare lo stato dei propri pagamenti;
  • ottenere copia della propria bolletta;
  • richiedere informazioni, segnalare disservizi ed effettuare reclami in forma scritta.

L’accesso allo Sportello On Line è effettuato dal sito web di AVA.

Gli utenti domestici devono autenticarsi sul portale mediante SPID, mentre gli utenti non domestici devono autenticarsi mediante identificativo e password, che saranno forniti dal Numero Verde.

Dal sito web di AVA gli utenti possono inoltre accedere alla sezione “Informazioni e documenti utili”, nella quale sono pubblicati le informazioni riferite al proprio Comune inerenti ai servizi di raccolta e trasporto e alla tariffazione.

Nel portale, cui si accede senza autenticazione, sono pubblicati la modulistica adottata nel proprio Comune, i calendari di raccolta, i regolamenti di utenza, i piani tariffari vigenti.

Informazioni su AVA ():

Alto Vicentino Ambiente (AVA) è l’azienda responsabile dei servizi di raccolta, trasporto, recupero e termovalorizzazione dei rifiuti nell’Alto Vicentino.

Coprendo un’area con oltre 180.000 cittadini e oltre 83.000 utenze, AVA si impegna a fornire servizi efficienti ed ecocompatibili per garantire un ambiente pulito e sostenibile nell’Alto Vicentino.

Simone Sinico Responsabile Area Comunicazione e Innovazione

Confindustria Vicenza

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio