ProvinciaSchio

Schio: Inaugurato il nuovo skatepark “Le Fontane”

Skatepark per skate, Bmx, monopattino e roller

È stato inaugurato ieri pomeriggio lo skatepark “Le Fontane”,  in viale 29 Aprile.  La struttura è stata al centro di un’importante riqualificazione iniziata lo scorso anno e che ora vede il parco dotato di una modernissima “skate plaza”, realizzata completamente in calcestruzzo lavorato in opera. Materiale che oltre a garantire una lunga durata nel tempo, non ha bisogno di eccessiva manutenzione. Un progetto del valore di 180mila euro.

L’impianto di viale 29 aprile è stato realizzato tra il 2006 e il 2007 ed è stato uno dei primi del Triveneto, richiamando tantissimi giovani nel corso degli anni. All’epoca era stato realizzato con delle strutture in legno, che con il tempo si sono usurate fino ad essere inutilizzabili.

Ora nel nuovo parco sono più di dieci gli elementi che ospiteranno le evoluzioni di appassionati di skateboarding, BMX, monopattino e roller in una piastra che misura circa 1000 mq. Elementi che sono omologati dalla Federazione Italiana Italiana Sport Rotellistici. Così da poter ospitare campionati di portata regionale e nazionale.

L’assessore allo sport, Munarini

«La riqualificazione dell’area era in programma già nel 2021, ma a causa della pandemia ci sono stati dei rallentamenti nei lavori  – spiega l’assessore allo sport, Aldo Munarini -. Siamo arrivati all’inaugurazione di questo spazio attraverso un percorso partecipativo assieme all’associazione Lethal Skate Posse e al Comitato Veneto della Federazione Italiana Sport Rotellistici.

È stato un confronto essenziale per definire il concept del nuovo skatepark che si presenta come un impianto di eccellenza. Ma anche con una rinnovata finalità sportiva visto anche che lo skateboarding è entrato nelle discipline delle Olimpiadi.  Il lavoro fatto per la realizzazione dell’area è un ottimo esempio di collaborazione attiva con le associazioni del territorio. Associazioni che ora potranno usufruire di uno spazio a cui hanno contribuito. Anche queste sinergie sono “Città Europea dello Sport” a Schio e ci auguriamo che il nuovo skatepark possa ospitare importanti eventi nel prossimo futuro».

Penzo di Lethal Skate Posse

«Continueremo a lavorare per far crescere ancora questa struttura, ampliandola e facendola diventare a tutti gli effetti un impianto sportivo» aggiunge Davide Penzo di Lethal Skate Posse. Associazione che frequenta attivamente l’area già da qualche anno occupandosi della manutenzione ordinaria. Oltre ad e organizzare contest, corsi di skateboarding per bambini e varie iniziative.

Vicesindaco Cristina Marigo

«Lo sport è anche e soprattutto socialità  – sottolinea il vicesindaco Cristina Marigo – ed è importante che in una comunità ci siano le aree adatte per favorire l’aggregazione in particolare dei giovani, che come in questo caso sono accomunati dalla passione per una pratica sportiva. Il nuovo parco avrà anche questo ruolo, ovvero uno spazio bello e di cui avere cura per vivere assieme lo sport».

Accanto alla piastra è stata realizzata anche una zona verde adatta a ospitare tribune e servizi. L’area, inoltre, sarà dotata di un sistema di video sorveglianza.

Per dare la possibilità a tutti di utilizzare la piastra in totale sicurezza, l’accesso è regolamentato da un calendario. Calendario in cui vengono definite le giornate dedicate allo skate, alla BMX, ai roller e ai monopattini sportivi. «Si tratta di una gestione sperimentale – conclude Munarini – che ci aiuterà a capire meglio tutte le dinamiche di utilizzo dello spazio per poter poi formulare un vero e proprio regolamento».

skp le fontane schio

Fonte: Comune di Schio – Ufficio Stampa

Schio, 10 giugno 2023

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio