Montecchio MaggioreProvincia

Montecchio Maggiore: iniziative contro la violenza sulle donne

In città un mese di iniziative contro la violenza sulle donne – Montecchio Maggiore

Il 25 novembre di ogni anno ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Montecchio Maggiore intende dedicare tutto il mese alla sensibilizzazione sulla tematica della violenza di genere.

Piazza Marconi

Giorgio Parise dal titolo “Noli me tangere”

Le fontane di Piazza Marconi si tingeranno di luce rossa a partire da oggi, giovedì 2 novembre.   La statua dello scultore montecchiano Giorgio Parise dal titolo “Noli me tangere” da lunedì 6 novembre accoglierà i cittadini all’ingresso del Municipio.

Andos e Donna chiama Donna

Dopo la chiusura dell’Ottobre Rosa in programma venerdì 3 novembre con l’incontro “Andos e Donna chiama Donna: creare condivisione per essere più vicine ai bisogni delle donne”, realizzato con la collaborazione dello Sportello Donna della Città di Montecchio Maggiore e dell’Associazione Donatori di Sangue “Cav. Pietro Trevisan”, alle 20.45 di sabato 25 novembre sul palco del Cinema Teatro San Pietro andrà in scena “In piedi, signori, davanti a una donna!” di Ma.Ma Cooperativa di Zugliano con la direzione artistica di Marta Miranda.

“In piedi, signori, davanti a una donna!”

«Lo spettacolo, a ingresso gratuito, tratta il tema della violenza sulle donne attraverso il linguaggio universale della danza, un modo per parlare senza barriere, dove i sentimenti e le emozioni non possono nascondersi: è un racconto danzato e recitato in cui le donne non appaiono come vittime, ma in tutta la loro umanità complessa, tra forza e fragilità», spiega l’assessore alle pari opportunità, Maria Paola Stocchero.

«Vogliamo diffondere la cultura del rispetto della differenza di genere a partire dalle giovani generazioni. Ecco perché tanta attenzione è stata data alla collaborazione con gli istituti comprensivi del territorio nella proposta di incontri informativi e di riflessione su una tematica così importante».

Bullismo, cyberbullismo e violenza

Montecchio Maggiore
Ispettore Roberto Minervini

Il 25 e il 26 ottobre si sono svolti gli appuntamenti sul tema: “Bullismo, cyberbullismo e violenza di genere: riconoscerli e prevenirli”, coinvolgendo gli studenti delle classi II e III delle Scuole Secondarie Marco Polo e Anna Frank, tenuti dall’Ispettore Roberto Minervini della Questura di Vicenza e componente dell’Associazione Polizia Internazionale I.P.A. di Vicenza.

Inoltre, la mattina del 27 novembre i giovani delle scuole Anna Frank, Marco Polo e Leone XII (Giuseppini) saranno al Cinema Teatro San Pietro per assistere allo spettacolo teatrale “Storia di un no” della compagnia Arione De Falco. Gli stessi studenti hanno partecipato a un laboratorio creativo per la realizzazione dei segnalibri che verranno donati agli spettatori al termine degli spettacoli.

Marco Billo Marchio e Divisione di Bericaeditrice Srl
www.hassel.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio