Montecchio MaggioreProvincia

Montecchio Maggiore: gli studenti di Passau al Castello di Giulietta

La terrazza del Castello di Giulietta diventa il luogo simbolo dell’amicizia internazionale tra gli studenti dell’istituto superiore “Silvio Ceccato” di Montecchio Maggiore e della Wirtschaftsschule di Passau.

Venerdì 6 ottobre,

nel 33° anniversario del gemellaggio, il sindaco Gianfranco Trapula, l’assessore all’istruzione e ai gemellaggi Maria Paola Stocchero e il consigliere comunale Saverio Gonella hanno accolto le ragazze e i ragazzi tedeschi giunti in città con i docenti e il preside Robert Lindner.

Presenti anche i giovani che frequentano la scuola montecchiana, con la dirigente Antonella Sperotto. I quali hanno accompagnato la delegazione arrivata dalla Germania nella visita al Castello e al complesso ipogeo “Le Priare”.

«Dopo più di tre decenni questa amicizia continua nel tempo e si rinforza di anno in anno. È fondamentale che i giovani conoscano, si confrontino e vivano esperienze con coetanei di altre nazionalità europee.  La considero la strada migliore da percorrere per raggiungere il grande obiettivo di un’Europa unita», ha dichiarato il sindaco di Montecchio Maggiore Gianfranco Trapula.

«Non posso che rinnovare il sentito ringraziamento all’amministrazione della nostra città per averci fatto un grande dono, nel 33° anniversario di gemellaggio, accogliendoci in quello che è il luogo più rappresentativo della nostra città», ha aggiunto la dirigente scolastica Antonella Sperotto. «Siamo convinti che il legame tra le due scuole possa davvero essere il motore per quello che è il legame tra le due città. Questa meravigliosa storia di amicizia è un virtuoso esempio di un unione e solidarietà tra i popoli».

Marco Billo Marchio e Divisione di Bericaeditrice Srl
www.hassel.it

CASTELLO DELLA BELLA GUARDIA O DI GIULIETTA

Sorge su un colle alto 254 metri e la sua pianta è di forma rettangolare. All’interno delle mura si possono ammirare il mastio, una torre alta 20 metri, alla base della quale è scolpita su pietra una scala simbolo dei signori di Verona. In mezzo al cortile un pozzo-cisterna raccoglieva l’acqua piovana.

In epoca moderna è stato costruito all’interno delle mura un edificio adibito a ristorante. Spettacolare è la vista sulla Valle dalla terrazza che fa da copertura all’edificio.

Fonte Pro Loco Montecchio

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio