ProvinciaRecoaro Terme

Il rilancio di Recoaro e delle Piccole Dolomiti passa per il turismo plurisensoriale

Un webinar, in programma il 12 giugno, dà il via ad un progetto formativo per gli operatori turistici che punta sulle parole chiave Acqua, Vetta, Storia e Gusto – 

“La riqualificazione del Borgo di Recoaro Terme

e le ricadute attese per il rilancio di Recoaro e delle Piccole Dolomiti passa per il turismo plurisensorialer i territori limitrofi”: questo il titolo del webinar, previsto lunedì 12 giugno dalle  ore 15.00 alle ore 17.00, che costituisce il primo atto di un più ampio progetto mirato ai Comuni dell’Unione Montana Pasubio Piccole Dolomiti.Recoaro

L’evento, a partecipazione libera previa iscrizione sul sito esacformazione.it, dà infatti il via ad “Acqua, vetta, storia e gusto: il turismo plurisensoriale di Recoaro Terme e delle Piccole Dolomiti”.

Una serie di azioni, finanziate per il tramite della Regione del Veneto, che permetteranno agli operatori del Turismo del territorio di beneficiare di interventi di formazione e consulenza a “costo zero”.

Non a caso, capofila del progetto è Esac Spa,

la struttura formativa che fa riferimento a Confcommercio Vicenza, la principale organizzazione che riunisce le imprese del settore.

Il progetto si inserisce all’interno dell’azione, di più ampia portata, avviata nell’ultimo biennio grazie all’assegnazione, per i territori di Recoaro Terme e dell’Unione Montana Pasubio Piccole Dolomiti, di importanti finanziamenti che contribuiranno a riqualificare strutture e, servizi, con l’obiettivo di rinnovare una meta turistica tra le eccellenze venete.

In questo senso il webinar sarà aperto proprio dai saluti del sindaco di Recoaro Terme Armando Cunegato e del segretario della Confcommercio Mandamento di Valdagno Morena Sandri, che passeranno poi la parola ai tecnici:

  • Antonio Casella (direttore ICS – Istituto Commercio Servizi), farà il punto sullo stato di attuazione del progetto Borgo storico delle Terme di Recoaro finanziato con i fondi Pnrr, con un focus sulle prospettive e opportunità per le imprese: seguirà l’intervento della consulente di marketing territoriale
  • Michela Ceola sulle opportunità per il territorio di puntare su cicloturismo e turismo esperienziale
  • Caterina Doni, progettista di Esac Spa, presentare le attività finanziate da “Acqua, vetta, storia e gusto”

“Con questo progetto – spiega Ernesto Boschiero,

amministratore delegato di Esac Spa – prevediamo una serie di  interventi di formazione di gruppo, consulenze individuali e attività di carattere divulgativo quali webinar, seminari e focus group, che hanno l’obiettivo di supportare e accompagnare le imprese del settore turismo di questo territorio grazie alla generazione e allo sviluppo di competenze, la condivisione di know how e buone prassi per giungere alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo turistico rispondente alle evoluzioni e ai trend di settore”.

E i trend parlano della necessità di pensare ad un’offerta il più possibile ampia e articolata, per rispondere alla quale Recoaro Terme e gli altri comuni dell’Unione Montana possono offrire molto.

“Il leitmotiv è proprio la plurisensorialità – spiega Boschiero – che abbiamo riassunto in quattro parole chiave: l’acqua, ossia l’offerta termale e la ricchezza delle sorgenti; la vetta con lo splendido scenario delle Piccole Dolomiti; la storia, con le importanti testimonianze della Grande Guerra e il gusto, considerata la ricca offerta gastronomica del territorio”.

Così, se da un lato i fondi del Pnrr aiuteranno ad una rinascita delle strutture presenti, dall’altro questo progetto formativo si occuperà di valorizzare un patrimonio di conoscenze e di professionalità in grado di rispondere al meglio ad una domanda turistica  che ci si aspetta in crescita, in particolare per i target del turismo wellnes, wellbeing, green e slow.

Obiettivo:

offrire un’ accoglienza di qualità, fornire servizi e prodotti all’altezza delle aspettative e promuovere, in Italia e all’estero, la destinazione turistica di Recoaro Terme e dei Comuni dell’Unione Montana Pasubio Piccole Dolomiti.

Come si diceva, l’intero percorso sarà illustrato durante il webinar del 12 giugno organizzato nell’ambito del progetto 1172-0001-1645-2022 “Acqua, vetta, storia e gusto: il turismo plurisensoriale di Recoaro Terme e delle Piccole Dolomiti”, presentato a valere sulla DGR n. 1645 del 19 dicembre 2022 “Competenze per la transizione verso nuovi modelli di sviluppo turistico”.

Fonte Confcommercio Vicenza Ufficio Stampa

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio