Lusiana-ConcoProvincia

Giornata dell’Emigrante

Da 54 anni un legame con i tanti vicentini nel mondo.

Domenica 31 luglio a Lusiana Conco

La Giornata dell’Emigrante

festeggia quest’anno il 54esimo anniversario, tanti sono gli anni che Vicenza organizza una festa dedicata ai concittadini emigrati all’estero.

La manifestazione si terrà a Lusiana Conco domenica 31 luglio ed è organizzata dall’Associazione Vicentini nel Mondo, il Comune di Lusiana Conco e la parrocchia di San Giacomo in collaborazione con il Gruppo Giovani Velo, il corpo bandistico “A. Ronzani” di Lusiana e il coro “L’eco delle valli”.

Sarà presente anche la Provincia di Vicenza con il consigliere provinciale Giovanni Antonio Gasparini su delega del presidente Francesco Rucco.

“Una bella tradizione per il territorio vicentino -commenta il presidente Rucco- che rinsalda anno dopo anno il legame tra vicentini che abitano in diverse parti del mondo, dal nord Europa all’America, dal Canada all’Australia, dove non è raro sentire parlare in veneto e dove ci sono quotidiani ed emittenti radiofoniche che comunicano in veneto.”

“Sono tanti i vicentini che in passato sono emigrati all’estero -aggiunge Gasparini- uomini e donne che hanno conosciuto la sofferenza del distacco, la fatica di lavori difficili, la nostalgia della Patria, ma hanno saputo riscattarsi grazie a tenacia, impegno e intelligenza.

Vicentini che non hanno mai dimenticato le loro origini e anzi hanno mantenuto con orgoglio usi e tradizioni della loro terra.”

A mantenere viva la vicentinità nel mondo sono anche i tanti circoli di Vicentini nel Mondo e l’Associazione Vicentini nel Mondo,  che da Vicenza è un punto di riferimento per i concittadini emigrati.

PROGRAMMA DELLA 54a GIORNATA DELL’EMIGRANTE

Il tradizionale appuntamento con la Giornata dell’Emigrante di Lusiana sarà preceduto venerdì 29 luglio dall’incontro al Teatro Millepini di Asiago (ore 20.45) alla scoperta di  Candido Portinari, il più grande pittore brasiliano del secolo scorso, figlio di emigrati vicentini.

A raccontarlo, nell’incontro introduttivo dal titolo “Candido Portinari uomo, figlio di emigrati e artista”, sarà il figlio João, presidente della Fondazione Portinari.

Domenica 31 luglio, alle  9.30, ci sarà un incontro alla Chiesa di San Giacomo di Lusiana, che verrà introdotto dal Sindaco di Lusiana Conco Antonella Corradin e delle Autorità, tra cui il consigliere provinciale Gasparini, durante il quale è prevista anche la testimonianza di Carlo Maria Rossato, Priore della Comunità dei Servi di Maria di Monte Berico.

Alle 11.15 è in programma il concerto della banda A. Ronzani di Lusiana.

Di seguito, alle 11.30, la Santa Messa presieduta da Mons. Giuseppe Bonato, delegato della Diocesi di Vicenza.

Alle 12.30 verrà consegnata la Targa d’Oro 2022 all’Ordine dei Servi di Maria – Custodi del Santuario di Monte Berico.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio