ProvinciaSchio

Brain Traumi Cranici: spettacolo interattivo al Faber Box di Schio

“Anche per sogno!”, uno spettacolo interattivo per sensibilizzare gli studenti sui comportamenti a rischio e sull’inclusione delle persone con una disabilità acquisita

Venerdì 19 gennaio 2024

Dalle 10.30 alle 12.30 presso il Faber Box di Schio (via Tito Livio 23), i pazienti ospiti dell’Associazione Brain Traumi Cranici Odv saranno protagonisti dell’iniziativa “Anche per sogno!”.

Gli ospiti di Brain proporranno agli studenti degli istituti superiori della città uno spettacolo interattivo sui temi del disagio e dell’inclusività.  Partendo dall’esperienza di chi, dopo un incidente che ha causato un grave trauma cranico, ha dovuto intraprendere un percorso di riabilitazione e si trova a dover affrontare una vita nuova, con difficoltà che prima non aveva. Seguirà un dibattito con gli studenti, che potranno porre le loro domande.

Il tutto allo scopo di rendere le persone con un danno neurologico acquisito promotrici attive di un messaggio di prevenzione e sensibilizzazione.   Rivolto alle fasce giovanili sui comportamenti a rischio e sulle conseguenze del trauma cranico.   Questo per favorire il confronto e il dialogo tra le persone portatrici di una disabilità acquisita e gli studenti, in un’ottica inclusiva.

Brain Associazione Traumi Cranici Odv

Dal 1993 l’associazione Brain, attraverso i servizi presenti nella propria struttura “La Rocca” ad Altavilla Vicentina (la prima del genere in Italia), si occupa di percorsi riabilitativi (sia fisici sia cognitivi) per persone che hanno subito una grave lesione cerebrale (in particolare dopo un grave trauma encefalico) o che sono state colpite da un’emorragia o un’anossia cerebrale. I percorsi coinvolgono anche i famigliari, al fine di sostenere le relazioni che inevitabilmente vengono messe a dura prova da questi dolorosi eventi.

Guido Gasparin Marchio e Divisione di: Berica Editrice Srl

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio