Politica

Silvio Giovine (FDI): via libera dalla commissione lavoro Camera al DL flussi migratori

“Solo con flussi legali si contrastano l’immigrazione clandestina e i mercati di morte del Mediterraneo” -Silvio Giovine (FDI): via libera dalla commissione lavoro Camera al DL flussi migratori

Abbiamo fatto oggi un ulteriore passo per una futura definizione dei flussi migratori legali verso il nostro Paese che dovrà essere calzante alle esigenze del tessuto produttivo ed industriale italiano: questo permetterà di quantificare e qualificare a monte, confrontandoci con le rappresentanze dei lavoratori e dei datori, i fabbisogni reali del mercato del lavoro, ed al contempo anche di contrastare l’operato criminale degli scafisti, dei mercanti di morte che oggi gestiscono i flussi clandestini via mare nel Mediterraneo, e delle agromafie che fondano le loro attività illecite ed i loro guadagni sui flussi irregolari e sulla manodopera clandestina”.

Così l’On. Silvio Giovine,

relatore in Commissione lavoro della Camera dei Deputati del DL 20/2023 “Disposizioni urgenti in materia di flussi di ingresso legale dei lavoratori stranieri e di prevenzione e contrasto all‘immigrazione irregolare”, provvedimento che oggi ha incassato il parere favorevole della commissione.

Il D.L. interverrà anche nella prevenzione di qualsiasi flusso illegale verso il nostro Paese, riservando specifiche quote per i lavoratori provenienti da stati che promuoveranno campagne sui rischi per l’incolumità legati ai traffici migratori irregolari.

Si andrà inoltre a svincolare la conversione del permesso di soggiorno per motivi di studio e formazione dal rispetto delle quote, a rafforzare la formazione civico-linguistica ed a potenziare i meccanismi di controllo nei settori maggiormente esposti come l’agroalimentare e la logistica” ha aggiunto il Deputato.

Insomma, cambierà finalmente in maniera radicale

l’approccio dell’Italia verso i fenomeni migratori, in discontinuità netta rispetto all’operato dei governi precedenti. E questo perché le morti in mare e l’attività delle organizzazioni criminali internazionali si contrasta così, promuovendo i flussi legali, quelli che servono al nostro Paese, proprio come Fratelli d’Italia e la nostra Presidente Giorgia Meloni avevano promesso agli italiani durante la campagna elettorale” ha concluso Giovine.

ROMA, 27/04/2023

Fonte Fabio Miotti

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio