Politica

Sergio Berlato: la “Cabina di regia venatoria”

In questi giorni i dirigenti della famigerata “Cabina di regia venatoria” hanno diramato un documento con il quale hanno stilato un elenco di candidati da votare alle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo che si terranno l’8 e 9 giugno p.v.. – Sergio Berlato.

In quell’elenco non hanno inserito il nome di Sergio Berlato. Nonostante la sua storia ed il suo pluridecennale impegno in difesa della caccia e dei cacciatori di tutta Italia e di tutta Europa.

Premetto:

Io sono stato eletto con le preferenze personali per tre legislature in Consiglio regionale del Veneto e per quattro legislature al Parlamento europeo. Senza avere mai ricevuto il sostegno dei dirigenti della famigerata Cabina di regia, avendone ricevuta invece sempre la palese ostilità.

Voglio ricordare che questi sono i dirigenti di quelle associazioni venatorie che hanno voluto l’approvazione della infame legge statale n. 157/92, legge che fanno finta di voler cambiare perché a loro va bene così com’è, nonostante abbia provocato la perdita di oltre un milione di cacciatori da quando è entrata in vigore più di 32 anni fa.

Voglio ricordare che questi sono i dirigenti di quelle associazioni che hanno sempre avversato l’applicazione del regime di deroga previsto dall’art. 9 della Direttiva 2009/147/CE.

Sono i dirigenti delle stesse associazioni che hanno più volte sottoscritto accordi con i nemici della caccia. Accordi che non hanno mai portato nulla di buono a favore dei cacciatori.

Sono gli stessi dirigenti venatori

che hanno salutato con entusiasmo le recenti modifiche agli artt. 9 e 41 della Costituzione che hanno sancito, in Costituzione, la tutela degli animali, modifiche che vengono prese a pretesto da tutti i giudici dei Tribunali Amministrativi Regionali per sospendere o annullare i calendari venatori regionali.

Voglio esprimere quindi il mio più vivo ringraziamento ai dirigenti della famigerata Cabina di regia venatoria per non avermi inserito nell’elenco dei candidati da loro sostenuti in occasione delle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo.

Senza il sostegno di questi dirigenti venatori, prenderò molti più voti dai cacciatori che si recheranno alle urne l’8 e 9 giugno p.v.. Come del resto avvenuto in occasione di tutte le altre sette elezioni in occasione delle quali sono stato eletto, sia in Consiglio regionale del Veneto che al Parlamento europeo, risultando spesso il più votato tra tutti i candidati di tutti i partiti.

Thiene, lì 3 giugno 2024

on. Sergio Berlato

Deputato italiano al Parlamento Europeo Bruxelles +32 228-45355

Strasburgo +33 3881-75355 sergio.berlato@europarl.europa.eu info@sergioberlato.it

www.sergioberlato.it

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio