Politica

Enoch Soranzo (FDI): nuove regole per e-bike e monopattini

“La sicurezza stradale di bici e monopattini è, al momento, uno dei temi più dibattuti a livello nazionale”, dichiara il Presidente del Gruppo Consigliare di FdI, Enoch Soranzo.

“Gli ultimi dati sono preoccupanti”,

continua Soranzo, “con 1113 incidenti nell’ultimo anno provocati dalle sole e-bike, quasi il doppio rispetto al 2021, e 2.929 quelli dai monopattini elettrici.

Numeri che hanno causato complessivamente 221 vittime e migliaia di feriti, con coinvolgimento anche di pedoni investiti. Per questo abbiamo deciso di sostenere con convinzione il Progetto di legge statale approvato oggi in Consiglio regionale.

Sono necessarie poche ma ferree regole, che vanno dall’obbligo d’installare una luce bianca o gialla fissa, e posteriormente una luce rossa, entrambe accese e ben funzionanti.

Il conducente del velocipede a pedalata assistita ha inoltre l’obbligo d’indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità quando transita all’interno di gallerie o circola in ore notturne.

E ancora,

l’uso delle e-bike dovrà essere consentito solo a utilizzatori che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età; per i conducenti di età inferiore a diciotto anni è poi obbligatorio l’uso di un casco idoneo.

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, in collaborazione con il Ministero dell’interno e con quello dello sviluppo economico, dovrà avviare un’apposita istruttoria finalizzata alla verifica della necessità d’introdurre l’obbligo di assicurazione sulla responsabilità civile per i danni a terzi derivanti dalla circolazione dei monopattini elettrici e delle e-bike.

Siamo convinti che, con questa modifica alla Legge Regionale del 2019, si possano così proteggere maggiormente i soggetti più vulnerabili come i pedoni e i fruitori delle due ruote, che rappresentano la metà dei morti sulle strade (49,3%).

Senza dimenticare le numerose vittime tra i giovanissimi, la fascia tra i 15 e i 19 anni (+21,2%), con un dato particolarmente negativo che riguarda i bambini di fascia 5-14 anni: 39 morti nel 2022, il valore il più alto mai registrato.”

Venezia, 12 settembre 2023

Ufficio stampa Capogruppo Consiglio Regionale Enoch Soranzo

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio