Politica

Covid, Sbrollini: la scuola non è un luogo di untori

Covid, Sbrollini: la scuola non è un luogo di untori
“Sulla riapertura delle scuole sosteniamo la linea di Draghi senza esitazione. E’ un momento difficile, ma è necessario mantenere buon senso e razionalità. La chiusura della scuola, che alcuni chiedono, sarebbe un clamoroso errore. Abbiamo criticato la Dad all’unanimità. Siamo tutti convinti che la scuola è necessaria per i nostri figli, per la loro crescita sociale oltre che culturale. La scuola non è un luogo di untori. Non possiamo scegliere come prima soluzione per arginare la 4 ondata di pandemia proprio la chiusura delle scuole”.
La senatrice di IV Daniela Sbrollini, capogruppo in 7a Commissione Cultura ed Istruzione è decisa nell’appoggiare il ritorno a scuola.
“E’ ridicolo che i nostri figli possano andare al bar ed a mangiarsi una pizza, mentre gli si nega l’accesso alle classi. Dobbiamo evitare in ogni modo che si ricaschi nella povertà educativa di inizio pandemia. Al contrario approfittiamo del ritorno all’uso normale delle scuole per trasformarle in una ulteriore opportunità. Utilizziamole come hub contro la pandemia”.
Termina la senatrice: “Mandiamo team medici a vaccinare e a visitare tutta la popolazione scolastica. Potrebbe essere un buona occasione per far diventare la scuola un presidio di salute e di libertà”.

Comunicato stampa 9 gennaio 2022

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio