Italia

Run4Hope Massigen 2023 a sostegno di AIRC

L’Italia e il Veneto in corsa per la ricerca sui tumori che colpiscono le donne dal 6 al 14 maggio – Run4Hope Massigen 2023 a sostegno di AIRC

Dal 6 al 14 maggio in tutta Italia le staffette regionali sincrone con impegnati centinaia di associazioni e vari reparti di Esercito Aeronautica e Marina. Oltre 5.000 podisti veneti in corsa. Conclusione nel giorno dell’Azalea della Ricerca di AIRC

Dal 6 al 14 maggio la terza edizione della Run4Hope Massigen a sostegno di AIRC promossa dall’omonima Onlus veneta

Dal 6 al 14 maggio 2023 si svolgerà la terza edizione della Run4Hope Massigen, il Giro d’Italia podistico solidale, articolato su staffette regionali sincrone, che quest’anno tornerà ad avere come ente beneficiario Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro.

L’iniziativa, promossa dalla Onlus vicentina Run4Hope Italia,

beneficia del Patrocinio, tra i tanti enti, di CONI, Fidal, Fitri, Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Fiamme Azzurre, Fiamme Gialle, Fiamme Oro, ANCI, ASI, AICS, CSI, FIASP, Assocalciatori, Unioncamere, nonché di svariati enti locali tra Regioni, Province e Comuni.

Determinante la vicinanza del mondo Fidal che tra Federazione, Comitati territoriali, società affiliate e tesserati rappresenta il fulcro del progetto.

I partecipanti non hanno confronti cronometrici o agonistici quanto piuttosto l’obiettivo di promuovere e sostenere la ricerca contro i tumori che colpiscono le donne, tema dell’edizione 2023.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere, con il cuore pulsante in Veneto (sede della onlus promotrice), con partenze indicativamente dai capoluoghi di ogni regione italiana.

L’obiettivo è mettere in movimento migliaia di persone, dal nord al sud d’Italia. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere i due enti beneficiari, nel nome dello sport e della solidarietà.

Protagonista dell’evento è la onlus “Run4Hope Italia”, al fianco di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro il 2021 e 2023 e di AIL nel 2022 nel 2024: una staffetta nella staffetta per contraddistinguere il primo periodo di svolgimento del progetto a cavallo tra i Giochi olimpici di Tokyo 2020 (21) e Parigi 2024.

Gli interventi

Prof. Giuseppe Castaman,

presidente Viacqua: “Con piacere sosteniamo Run4Hope in questa nuova edizione. La ricerca si conferma preziosa in tutti i settori e qui, quando in ballo ci sono vite e salute di migliaia di donne, bambini, uomini, acquista ancora più importanza. Anche Viacqua fa così gioco di squadra, convinta che solo sviluppando sinergie e collaborazioni  come in questo caso si possano raggiungere risultati concreti e, soprattutto, duraturi.”

Massimo Giammetta,

presidente Run4Hope Italia Onlus, ha sottolineato la centralità di Vicenza per un progetto che ha il proprio cuore pulsante nel Veneto e la capacità di unire  tutta l’Italia. “Correremo in ogni regione, grazie a più di 400 associazioni sportive e decine di singoli runners, stimiamo una partecipazione di almeno 40.000 podisti che correranno per AIRC. Un grazie ai nostri sponsor e partner che ci consentono di organizzare l’evento con le nostre risorse per far conseguire ad AIRC il 100% delle donazioni dei runners”.

Oddone Tubia

“Questa iniziativa ha il valore enorme di coniugare lo sport e la cultura della ricerca e della prevenzione – ha dichiarato Oddone Tubia, membro del Consiglio di Presidenza Fidal Veneto – Ho potuto valutare in prima persona quanto sia importante in ambito ospedaliero la ricerca sulle malattie oncologiche. Molte società, tesserati, la Federazione nazionale e i nostri Comitati territoriali stanno offrendo il loro supporto al progetto che offre tanto entusiasmo e non possiamo che complimentarci con i promotori e i loro sostenitori.”

Orlando Pizzolato,

grande maratoneta e giornalista che da tre anni fa parte del direttivo della Onlus berica, sottolinea l’importanza del gioco di squadra: “Il podista solitamente compie un’attività individuale, ma attraverso il passaggio del testimone diventa parte di un gruppo, e l’unione fa la forza nel supporto che i podisti possono dare alla ricerca contro i tumori”.

“La presenza dell’Azalea della ricerca in tutte le piazze italiane consente di capillarizzare l’intervento di AIRC – ha precisato Serena Serblin, Consigliera Veneto/Trentino-Alto Adige di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro – Aspettiamo il 14 maggio con 3.800 piazze per l’Azalea e l’arrivo delle 20 staffette regionali.”

La staffetta Veneta: si partirà da Vicenza sabato 6 maggio per tornarvi il 14 – giornata Azalea della ricerca AIRC – con la CorriXVicenza e WomenInRun

La staffetta Veneta

ha come città di arrivo e partenza Vicenza, sede della Run4Hope Italia Onlus.

Sabato 6 maggio da Vicenzaore 11:00 partenza da Piazza Matteotti – si corre fino a Verona, per poi proseguire domenica 7 maggio per arrivare a Bassano del Grappa e a Cassola. Lunedì 8 maggio si riparte da Feltre per Belluno, mentre martedì 9 maggio si scende fino a Treviso. Mercoledì 10 maggio da Treviso, si raggiunge Jesolo percorrendo il sile e poi la laguna per giungere in Piazza San Marco a Venezia. Giovedì 11 maggio si riparte da Mestre, per raggiungere Piove di Sacco e infine a Padova con nel contesto della “Corri x Padova”.

Sabato 13 maggio lo scenario sarà l’intermezzo tra i colli euganei e quelli berici toccando Rovigo ed  Este arrivare a Camisano Vicentino.

Si torna domenica 14 maggio nella città del Palladio dove si sta programmando un evento di running stracittadino “Women in Run vicenza Corri X Vicenza, speciale Run4Hope” per accogliere il testimone di ritorno con arrivo in Piazza Matteotti dove AIRC sarà presente con la vendita della Azalee.

Previsto un troncone aggiuntivo che raggiungerà Chioggia – Rosolina e il Parco del Delta del Po.

Saranno 44 le associazioni sportive venete con almeno 5000 podisti coinvolti anche mediante eventi gemellati come la Bibione Half Marathon, per consentire di coprire il percorso. Tra i runners anche alcuni gruppi formati nel contesto dei reparti dell’Esercito Italiano di Verona, Treviso, Motta di Livenza e Padova.

La sostenibilità del progetto grazie ai partners

Run4Hope Italia Onlus, promotrice dell’evento, ha scelto di gestire in proprio i costi organizzativi e di promozione per favorire il collegamento diretto tra donatori e ricevente (runners/Fondazione AIRC).

Per questo motivo va particolarmente elogiato il ruolo dei sostenitori privati a partire del main sponsor Massigen, AGSM-AIM, Löwengrube, Gruppo Cecchin, Adacta, +Sicuro srl. Partners che consentono quindi la sostenibilità economica del progetto per assicurare il passaggio delle donazioni dei podisti direttamente a Fondazione AIRC.

Un particolare ringraziamento a Banca delle Terre Venete che sosterrà la tappa di partenza da Vicenza. Coinvolti nelle partnership Correre, TDS e Hassel Comunicazione.

Esercito Italiano, Marina Militare e Aeronautica militare patrocinano la Run4Hope  assieme a  Arma dei Carabinieri, Fiamme Azzurre, Fiamme Gialle e Fiamme Oro

L’Esercito Italiano, l’Aeronautica Militare e la Marina Militare hanno concesso il loro prestigioso patrocinio alla Run4Hope Massigen 2022 evidenziando l’importanza nazionale dell’iniziativa, grazie allo scopo solidale delle staffette regionali che di mano in mano trasporteranno il testimone, messaggio di altruismo e di impegno per AIRC.

Valori pienamente condivisi dalle grandi famiglie dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare e della Marina Militare, nonché da quelle di Arma dei Carabinieri, Fiamme Azzurre, Fiamme Gialle e Fiamme Oro che fanno del coraggio, della preparazione professionale, del senso del dovere, della responsabilità, della tenacia, dello spirito di corpo e dell’abnegazione, i principi cardine su cui si fonda e a cui ogni militare si ispira quotidianamente.

Il successo delle prime due edizioni: 20.000 podisti e oltre 100.000 euro per AIRC e AIL

Le prime due edizioni di Run4Hope – il cui ricavato è stato destinato alla Fondazione AIRC nel 2021 (oltre 60.000 euro destinati a finanziare assegni di ricerca contro i tumori infantili) e ad AIL nel 2022 (oltre 40.000 euro per le sezioni che hanno accolto malati di leucemia ucraini ospitati in Italia) – hanno raccolto un considerevole successo con 20.000 podisti coinvolti in tutta Italia.

Run4Hope onlus è impegnata nella copertura dei costi organizzativi tramite i propri sostenitori per far sì che le donazioni dei podisti giungano interamente all’ente beneficiario (nel primo quadriennio alternanza tra AIRC e AIL).

Le staffette regionali: a Roma tappa inaugurale con arrivo in Piazza San Pietro

Il testimone della Run4Hope Massigen 2023 passerà di mano in mano in tutto il territorio italiano grazie alle oltre 400 associazioni sportive iscritte, ai reparti dell’Esercito Italiano, della Marina Militare e dell’Aeronautica Militare e a numerosi runners iscritti singolarmente.

Si segnala anche la presenza dei team aziendali di ALSTOM e CURIUM PHARMA che parteciperanno in varie tappe tra Lazio, Puglia, Friuli, Marche, Piemonte, Emilia-Romagna e Lombardia.

Decisamente suggestiva la staffetta inaugurale prevista a Roma che porterà i partecipanti con Piazza San Pietro, grazie al supporto dei runners dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, dell’Athletica Vaticana e di alcuni sodalizi sportivi capitolini.

Tra i molti luoghi di rilevante interesse si attraverseranno scenari unici, come per esempio la Valle dei Templi in Sicilia, Foro Italico a Palermo, Piazza del Plebiscito a Napoli; Piazza Duomo a Firenze nel contesto della 100km del Passatore, Piazza San Carlo a Torino, Piazza Unità d’Italia a Trieste, Piazza Duomo a Milano, Porto Antico a Genova, Piazza Bra a Verona, Piazza San Marco a Venezia, Matera, Assisi, Bari, Piazza del Popolo a Pesaro, gli uliveti del Gargano in Puglia, la Valle di Comacchio in Emilia e la costa frastagliata della Sardegna.

Ecco le località di partenza (6/5) e arrivo (14/5) della staffette:

Abruzzo, L’Aquila (p)- Avezzano (a); Basilicata, Policoro (p), Grassano (p) Potenza (a) – Matera (a); Calabria, Civita (p) – Reggio Calabria (a); Campania, Napoli (p/a); Emilia Romagna, Bologna (p) – Piacenza (a); Friuli Venezia Giulia, Muggia (p) – Trieste (a); Lazio: eventi locali/provinciali a Roma, Viterbo, Frosinone e Latina con sviluppi indipendenti; Lombardia, Milano (p/a); Marche: Pergola, Ascoli Piceno (p) – Ancona (a); Piemonte: Torino (p/a); Puglia: Spongano, Foggia e Gravina (p) – Bari (p/a); Sardegna: Cagliari (p), Sassari (a); Sicilia: Palermo (p) – Messina (a); Toscana, Firenze (p/a); Trento Alto Adige, Bolzano (p); Riva del Garda (p), Borgo Valsugana (p); Trento (a); Umbria: Foligno (p/a) ; Valle d’Aosta: Aosta (p/a); Veneto: Vicenza (p/a).

Si corre nel proprio territorio senza finalità agonistiche impegnandosi per la donazione

Le venti staffette regionali (in alcuni casi articolate in eventi provinciali o locali) vedranno la partenza contemporaneamente alle ore 11 di sabato 6 maggio tendenzialmente dai capoluoghi di Regione.

Nei giorni successivi il testimone girerà di città in città in base al cronoprogramma pubblicato sul sito e definito in accordo con i partecipanti, attraverso tappe giornaliere che indicativamente andranno dai 20 ai 60 km. Le ultime tappe si svolgeranno domenica 14 maggio, Giornata delle Azalee di AIRC, con l’arrivo contemporaneo alle ore 11. Il dettaglio dei percorsi si trova sul sito www.run4hope.it sezioni “corri con noi” e “la staffetta”, con indicazioni sulle varie tappe giornaliere. Le associazioni sportive si impegneranno poi per una donazione libera stimolando anche microdonazioni tra i propri associati. Riceveranno di base due t-shirt e dieci pettorali.

Le virtual per i singoli e gruppi effettuabili per tutto il mese di maggio

Per tutto il mese di maggio sarà possibile partecipare individualmente in modalità “virtual singoli” grazie alla partnership con TDS scegliendo di percorrere 5km, 10km o 20km. Si aderisce con una donazione minima di 30 euro ricevendo la t-shirt ufficiale e il pettorale scaricabile.

Sarà anche possibile aggregarsi ai gruppi partecipanti della loro zona, compatibilmente con il programma della staffetta. Si rimanda al sito www.run4hope.it – sezione Corri con noi → Singoli. I partecipanti potranno inoltre creare una propria pagina personale sul portale Rete Del Dono per sollecitare la raccolta fondi per AIRC anche tra amici e conoscenti!

Novità del 2023 previste anche le “virtual di gruppo” (sempre per tutto il mese di maggio) tramite un allenamento autogestito. Associazioni o gruppi spontanei (amici/colleghi) possono segnalarsi scrivendo a coordinamento@run4hope.it. Viene richiesto lo stesso impegno per la donazione al pari dei gruppi iscritti per la staffetta, come sopra indicato.

AIRC | Dal 1965 con coraggio, contro il cancro

Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole.

Conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a oltre 6.000 ricercatori – 63% donne e 54% ‘under 40’ – le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. In oltre 50 anni di impegno AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e novecento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati al 10 gennaio 2023). Informazioni e approfondimenti su airc.it

Vicenza, 4 maggio 2023

Fonte Elisa Bettineschi – Ufficio Stampa Associazione Run4Hope Italia Onlus

www.run4hope.it  –  media@run4hope.it

Run4Hope Italia Onlus – Ufficio Stampa – media@run4hope.it

Fondazione AIRC per la ricerca sul cancrocomunicazione@airc.it

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio