Italia

CoESPU: 18 studenti universitari a lezione di Stability Policing

Centro di Eccellenza per le Stability Police Units – CoESPU: 18 studenti delle niversitari a Lezione di Stability Policing

A Lezione di Stability Policing

18 studenti delle Università di Trento, Glasgow, Dublino e Praga hanno trascorso tre giorni a Vicenza presso il Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU).

Per il terzo anno consecutivo il CoESPU (www.coespu.org), il “think tank” operativo a guida Arma dei Carabinieri che contribuisce a espandere le capacità delle Organizzazioni Internazionali mondiali per le operazioni di supporto della pace sotto l’egida delle Nazioni Unite e il sostegno del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti (https://www.state.gov/), che, attraverso il programma denominato Global Peace Operations Initiative GPOI – https://2009-2017.state.gov/t/pm/ppa/gpoi/, sostiene finanziariamente il progetto, ha ospitato 18 studenti (di cui 17 donne) provenienti da tutto il mondo, partecipanti all’International Master in Security, Intelligence and Strategic Studies (IMSISS), organizzato dalla Scuola di Studi Internazionali dell’Università di Trento (https://www.sis.unitn.it).

I ragazzi

Provenienti da Algeria, Argentina, Azerbaijan, Bosnia Herzegovina, India, Italia, Libano, Messico, Norvegia, Pakistan, Portogallo, Regno Unito, Romania, Spagna e Sud Africa. Sono stati selezionati fra oltre 1000 candidati e hanno potuto seguire le lezioni rientranti nel modulo “Stability Policing”. Materia di cui l’Arma dei Carabinieri e il CoESPU sono stati autentici pionieri.

In particolare, si tratta di un master sviluppato nell’ambito del noto progetto ERASMUS. Programma dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, a sostegno della collaborazione e della mobilità degli studenti. Capofila ne è l’Università di Trento, in joint venture con gli atenei di Glasgow (Scozia), Dublino (Irlanda) e Praga (Repubblica Ceca).

Esso è dedicato alla formazione di studenti che sappiano comprendere le complesse realtà della sicurezza internazionale messe in campo da una vasta gamma di attori, dagli Stati nazionali e dalle Organizzazioni Internazionali alle società multinazionali, venendo chiamati a esaminare un’ampia gamma di minacce alla sicurezza, come il terrorismo, le guerre civili e i conflitti, le migrazioni di massa, la sicurezza delle forniture energetiche, la cyber-sicurezza, e il crimine organizzato transnazionale.

Toccati anche aspetti riguardanti l’intelligence e gli approcci strategici utilizzati dai governi per combattere tali minacce. Ed è in questo contesto che s’inserisce il modulo sullo Stability Policing insegnato presso il CoESPU. Modulo il cui scopo è quello di far familiarizzare gli studenti con le funzioni della polizia in un’operazione di pace. Oltre a fornire una comprensione di base della struttura e del funzionamento di un’operazione di sostegno alla pace, con particolare attenzione alla funzione di rafforzamento o sostituzione delle forze dell’ordine locali.

Lucio De Angelis, Maggiore (OF3), ITA Carabinieri

Press and Public Information Officer del CoESPU – Social Media Manager

Capo Redattore del “The CoESPU Magazine” e del “The CoESPU Magazine – Advanced Studies”.

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio