Italia

Camst group: premio ad otto neolaureati di Vicenza

Sono 35 in totale i giovani meritevoli premiati dall’azienda in tutta Italia – Camst group: premio ad otto neolaureati di Vicenza

Camst group, azienda italiana del settore della ristorazione

e dei facility services, anche per il 2023 sostiene i giovani premiando, con un contributo di 1.000 euro ciascuno, 35 studenti figli di dipendenti, provenienti da 10 diverse città italiane, che si sono distinti per meriti accademici.

Tra loro sono stati premiati otto giovani di Vicenza:

Sara Bonassi, Stefano Bosco, Christian Celentano, Alice Cinini, Sofia Gaspari, Mattia Miolato, Cristiano Noventa e Francesco Piraino.

Questo riconoscimento è solamente uno dei servizi di welfare che l’azienda eroga verso i propri dipendenti e le loro famiglie, e rientra pienamente nel modello di impresa sostenibile che, con il passaggio a società benefit, Camst punta a diventare.

Molte le attività di sostegno, dalle convenzioni per gli acquisti, ai servizi di people care; dalle visite mediche di prevenzione gratuite, ai bonus per le famiglie con figli iscritti all’università e alle iniziative di sostegno al reddito, fino ai servizi di orientamento per pratiche amministrative.

“Da sempre la nostra impresa è impegnata nell’offrire un aiuto concreto ai propri lavoratori e nel sostenere le nuove generazioni – sottolinea Francesco Malaguti, presidente di Camst group. –

Rinnovando ogni anno questo premio, destinato ai giovani laureati figli dei nostri dipendenti, cerchiamo quindi di mantenere entrambi i propositi.

Si tratta di un contributo per incentivare i giovani a impegnarsi nello studio e, al contempo, dimostrare il nostro sostegno verso i membri della famiglia Camst.”

Gli altri studenti premiati sono stati:

Jodie Ammannati, Gaia Ammannati, Elisa Baldini, Duccio Brogi, Maria Giulia Crecchia, Alessio Leandri e Chiara Turchi da Firenze; Paolo Bono, Michela Valeria Cordella, Giulia Del Vento, Emanuele Moscatelli e Deborah Rojec dalla cittadina di Ovada; Elisa Sguilla e Sara Zaccagnino da Torino; Mattia Parmeggiani, Angela Zaniboni e Anna Zhuka da Bologna; Rebecca Bottioni, Eleonora Lo Iacono e Gabriele Scarica da Parma; Syria Vallefuoco da Ravenna; Ermes Aviano, Fabiana Maineri, Elisa Nazzi e Greta Triches della città di Udine; Beatrice Cuccu da Roma; Martina Turnusciolo da Como.

I 35 neolaureati riceveranno i premi in occasione delle varie assemblee territoriali di Camst che si svolgeranno nel mese di giugno.

Camst group

Camst group è una Società Cooperativa Benefit.

Nata nel 1945 a Bologna, l’azienda è oggi tra i principali player in Italia nel mercato della ristorazione collettiva (scuole, aziende, ospedali, case di cura), operando anche nella ristorazione commerciale con i brand Tavolamica e Dal 1945 Gustavo Italiano mentre nel banqueting per eventi, con il brand Dettagli catering.

Nel corso degli anni la società ha ampliato le sue attività anche al facility management, specializzandosi nei servizi dell’area soft (pulizie industriali), tech (manutenzioni e energy management) e con la divisione Life Science Solutions nelle attività di controllo e qualifica della contaminazione ambientale.

I molteplici servizi di Camst group nell’ambito della ristorazione e del facility garantiscono più di una scelta per i clienti pubblici e privati; la sua vocazione sostenibile assicura più di una scelta per le persone e per l’ambiente.

Con i suoi oltre 15 mila dipendenti, il gruppo ha una presenza in tutta Italia e all’estero, con un fatturato aggregato di 680 milioni di euro e 92 milioni di pasti prodotti all’anno (dati bilancio 2021).

Per maggiori informazioni: camstgroup.com

Bologna, 30 maggio 2023

Alice Cinini
Sara Bonassi
Stefano Boschi
Christian Celentano
Cristiano Noventa
Francesco Piraino
Mattia Miolato
Sofia Gaspari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

True Relazioni Pubbliche

Carlo Prato Mail: c.prato@true-rp.it

Isabella Rhode – Eleonora Errico – Giulia Cavanna Mail: press@true-rp.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio