Altri basso vic.Economia

Pojana Maggiore: Energreen, fatturato record nel 2023

Bilancio record nel 2023, vicino ai 100 milioni di euro

Energreen (energreen.it/la-nostra-storia/), azienda di Pojana Maggiore (Vicenza) leader della progettazione e produzione di macchinari per la manutenzione del verde professionale.

Da giugno 2022, 21 Invest – gruppo europeo fondato e guidato da Alessandro Benetton, che investe in imprese del mid-market in Italia, Francia e Polonia – ha affiancato l’azienda e la visione dell’imprenditore Daniele Fraron, supportando la crescita ed il processo di managerializzazione.

Nel 2023, Energreen ha registrato un fatturato di quasi 100 milioni di euro, evidenziando una crescita del 67% rispetto ai 58 milioni del 2021. Inoltre, nello stesso periodo, l’Ebitda è quasi triplicato, passando da 9 a 23 milioni di euro e confermando la strategia di crescita dell’azienda. L’export in USA dai 2 milioni del 2021 è previsto superare i 30 a fine anno.

Energreen

bilancio record nel 2023, vicino ai 100 milioni di euro

La Società ha registrato una crescita del 67%in tre anni, confermandosi un’eccellenza nella manutenzione professionale del verde, grazie alla partnership con 21 Invest. L’export in USA dai 2 milioni del 2021 è previsto superare i 30 a fine anno.

Fondata nel 1999 dalla famiglia Fraron, Energreen si conferma leader mondiale nella manutenzione professionale del verde. Nel 2023, l’azienda ha segnato un nuovo record, con un fatturato di quasi 100 milioni di euro, evidenziando una crescita del 67% rispetto ai 58 milioni del 2021. Inoltre, nello stesso periodo, l’Ebitda è quasi triplicato, passando da 9 a 23 milioni di euro e confermando la strategia di crescita dell’azienda.

Pojana Maggiore

Oltre alla sede principale a Pojana Maggiore (Vicenza), Energreen conta diverse filiali nel mondo, tra cui Francia, Germania e USA, con circa l’80% del fatturato proveniente dall’estero. Il mercato statunitense ha avuto una crescita significativa, passando da 2 milioni di euro di fatturato nel 2021 a oltre 21 milioni nel 2023, con prospettive di superare i 30 milioni nel 2024, grazie all’implementazione di strategie ad hoc per il mercato locale e alla nomina di un nuovo country manager.

Questi risultati derivano da una crescita organica sostenuta dall’espansione e dal consolidamento sui mercati internazionali, dall’ottimizzazione dell’organizzazione aziendale e dal vantaggio competitivo dei macchinari prodotti da Energreen: macchine specializzate che svolgono funzioni essenziali nella manutenzione ambientale, offrendo efficacia, tempi ridotti e maggiore sicurezza per gli operatori rispetto alle alternative disponibili.

21 Invest

Da giugno 2022, 21 Invest di Alessandro Benetton, ha affiancato l’azienda e la visione dell’imprenditore Daniele Fraron, supportando la crescita ed il processo di managerializzazione. Sono stati nominati sei nuovi dirigenti e sono state implementate le migliori pratiche, inclusa la metodologia lean manufacturing, per potenziare ulteriormente le capacità operative di Energreen.

Energreen si è affermata come una realtà internazionale che si confronta quotidianamente con il mercato globale ed è determinata ad investire su nuove tecnologie e capitale umano. La società oggi conta su circa 250 collaboratori, registrando un aumento della forza lavoro pari al 100% rispetto al 2021.

Con il raddoppio degli ingegneri all’ufficio tecnico e la creazione di una funzione autonoma di customer service. Inoltre, nel 2022 è stata avviata la Energreen Academy. Con l’obiettivo di formare neodiplomati per inserirli nel mondo del lavoro, fornendo competenze ingegneristiche specifiche che non vengono insegnate da nessun istituto tecnico nella regione Veneto.

L’azienda ha infatti deciso di investire in un nuovo stabilimento, da realizzarsi entro l’anno prossimo, per migliorare ulteriormente il servizio offerto ai clienti ed espandere le proprie capacità produttive in futuro.

Alessandro Benetton

Presidente e Fondatore di 21 Invest, commenta: “Credo fermamente nel potenziale di Energreen e mi entusiasma la sua rapida crescita degli ultimi anni. Questa realtà veneta non solo preserva e cura l’ambiente. Ma rappresenta anche una fucina di competenze ingegneristiche fondamentali per affrontare le sfide globali legate all’ambiente e al clima, senza dimenticarsi di investire nei giovani”.

Daniele Fraron

Amministratore Delegato di Energreen commenta: “Ci piace costruire macchine, lo facciamo con un attento sguardo alle esigenze ambientali e sociali. La tecnologia e la cura dei dettagli sono ingredienti costantemente presenti nel nostro operato. Ricerchiamo “quella cosa” che trasforma la gioia di vivere una passione, in un lavoro. Grazie anche all’esperienza e alla visione di 21 Invest, intendiamo continuare ad essere i leader del mercato per innovazione applicata al mondo della manutenzione del verde, è la nostra unica guida”.

Ufficio Stampa Community – Strategic Communications Advisers
Auro Palomba – Giuliano Pasini – Federico Nascimben

In copertina: Alessandro Benetton Presidente e Fondatore di 21 Invest

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio