Economia

Confcommercio Vicenza: bando aggregazioni

Con il Bando Aggregazioni 30 attività della provincia hanno messo sul piatto più di  1 milione di euro per migliorare l’offerta commerciale sul territorio e hanno ricevuto oltre 530 mila euro di contributi. Il 20% va al centro storico di Vicenza

L’unione fa la forza.

E porta anche un bel po’ di contributi a fondo perduto. Per la precisione 532.641,65 euro. È questo l’ammontare liquidato dalla Regione del Veneto a 30 imprese vicentine del commercio, che nei mesi scorsi si sono messe in rete per promuovere cinque distinti progetti di aggregazione mirati a migliorare la loro attrattività e competitività, ma anche l’offerta commerciale del territorio.

Gli ultimi contributi sono arrivati a fine marzo, quando è stato portato a termine il progetto “Vicenza – Il centro sotto una nuova luce”, che ha visto quattro realtà del cuore cittadino mettere sul piatto un investimento complessivo di 232.403,83 euro, che ha permesso di ricevere un contributo di 109.180,57 euro. Le beneficiarie dell’intervento regionale hanno portato avanti, assieme, un progetto mirato ad ammodernare e migliorare le attività commerciali, incrementare il livello del servizio offerto alla clientela, aumentare il volume d’affari, ridurre l’impatto ambientale grazie alle nuove illuminazioni a led e creare nuove sinergie con altre attività commerciali.

Non sono stati gli unici

Come si diceva, a ricevere i contributi del Bando Aggregazioni rivolto al commercio al dettaglio (emesso dalla Regione del Veneto con DGR 623 del 14 maggio 2019 e rientrante tra i finanziamenti del POR FESR): cifre importanti sono state erogate nel mese di marzo anche a nove imprese del Comune di Valdagno, con il progetto “Centro commerciale naturale di Valdagno”, che hanno ricevuto 144.705,33 euro di contributi a fronte di 318.018,71 euro di investimenti effettuati. E poi quattro imprese del Distretto del Commercio Terre del Guà (tre di Lonigo e una di Sarego), con il progetto “Restyling e creazione di una nuova immagine del centro”, hanno ricevuto 36.882,36 euro di contributo a fronte di 73.764,69 euro di investimenti. Precedentemente, nel giugno scorso, altre due aggregazioni avevano fruito del contributo regionale: otto imprese di Asiago che con

il progetto “Asiago… il tuo centro commerciale all’aperto” avevano investito 280.107,51 euro, ricevendo poi un contributo di 139.556,06 euro; e cinque  macellerie della provincia che avevano investito 220.866,73 euro nel progetto “Ammodernamento dei locali e dello stile di vendita”, ricevendo 102.317,33 euro di contributo.

Soddisfazione per i risultati ottenuti viene da Confcommercio Vicenza, che ha seguito passo passo la formazione dell’aggregazione di imprese e la relativa progettualità, supportando anche, con il proprio Sportello bandi e contributi, la presentazione della domanda.

bando aggregazioni
Sergio Rebecca, presidente di Confcommercio Vicenza

Sergio Rebecca

“Da mesi il commercio vive una situazione di mercato non facile, eppure queste iniziative sono una dimostrazione che i nostri imprenditori non smettono mai di investire per innovare e crescere, con fiducia e determinazione e con un occhio di riguardo a progetti di rete che hanno un ritorno importante di immagine anche nelle vie e nelle piazze dove queste attività sono situate”. Questo il commento di Sergio Rebecca, presidente di Confcommercio Vicenza, che pone l’accento sull’entità delle cifre in campo:

“Stiamo parlando di oltre 1 milione di euro investiti dagli imprenditori per ammodernare i locali, ma anche le vetrine che si affacciano nei centri storici; per abbattere l’impatto ambientale e allo stesso tempo migliorare l’accessibilità della clientela; e poi per rinnovare i sistemi di vendita e valorizzare anche i prodotti locali d’eccellenza. Per questi imprenditori non si tratta dunque solo di garantire un futuro alle proprie attività, ma di contribuire al bene comune costituito dalla vitalità dei nostri centri storici”.

Una conferma che fare gruppo, vale a dire mettersi assieme con un obiettivo comune, moltiplica i benefici, per tutti.

https://www.ascom.vi.it/

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio