Economia

Confartigianato e AGSM AIM fanno il punto sulle collaborazioni

Collaborazioni in essere e sulle prospettive future affrontando temi quali l’efficientamento energetico
nelle imprese, le fonti rinnovabili oltre all’importante tema dei costi in bolletta – Confartigianato e AGSM AIM

Cittadini e imprese si interrogano sempre più

sui temi legati alle forniture energetiche tanto su come affrontare la necessità di contenimento dei costi, quanto sugli aspetti legati alla sostenibilità ambientale figlia di una sensibilità che pochi oramai si sentono di trascurare.

In particolare le piccole imprese da tempo, attraverso Confartigianato Vicenza, hanno avviato nuovi percorsi riferiti in particolare all’autoconsumo energetico e più in generale verso il tema della sostenibilità.

Argomenti che però necessitano di collaborazioni di qualità e che sono stati affrontati anche (giovedì 15 giugno, ndr) nel corso dell’incontro tra presidente di Confartigianato Vicenza e del consorzio CAEM, Gianluca Cavion, e il presidente di AGSM AIM, Federico Testa.

Obiettivo dell’incontro un confronto sulle attività in corso, frutto della partnership che da tempo è stata avviata fra i due importanti soggetti del territorio e che potrebbe dar vita ad altre possibili collaborazioni.

Tutte occasioni in cui sono aperte tematiche e prospettive di collaborazione ulteriori rispetto a quelle in essere che riguardano il mercato elettrico, la mobilità e la comunicazione sui temi energetici.

“Per noi la partnership con AGSM AIM è molto importante

e, come tutte le collaborazioni, necessita di continui contatti e confronti – spiega Gianluca Cavion-.

In questi mesi, abbiamo proseguito operativamente lo sviluppo delle attività programmate e questo ci ha permesso di alzare l’asticella della collaborazione con AGSM AIM su aspetti per noi rilevanti.

Aspetti come appunto le forniture elettriche per utenze domestiche e imprese, il tema dei punti di ricarica elettrica per la mobilità e altri più di dettaglio.

Dall’incontro con il presidente Testa abbiamo anche colto l’occasione per analizzare la possibilità di aprire nuovi ambiti di collaborazione.

Collaborazioni come il tema dell’efficientamento energetico nelle imprese, quello delle rinnovabili oltre all’importante tema dei costi in bolletta, cui si aggiunge quello più ampio della sostenibilità”.

Continua Cavion:

“Abbiamo trovato nel presidente Testa un’attenzione particolare verso il mondo degli artigiani e delle piccole imprese che Confartigianato rappresenta e per le quali è stata compresa l’importanza di offrire ambiti di lavoro proprio sui temi energetici.

Un incontro indubbiamente positivo.”

Il tema della partnership

fra due realtà importanti del territorio vicentino suscita interesse e attenzione e in questo senso il presidente Testa evidenzia che:

“É una fortuna per il nostro Gruppo avere interlocutori così radicati e con così tanta voglia di sviluppare nuove progettualità da condividere.

Siamo una realtà con grandi prospettive di crescita e fortemente innovativa, che si pone come soggetto trainante per il territorio sui temi energetici e non solo.

Il futuro sarà sempre più senza fonti fossili e certamente improntato verso una maggiore e migliore sostenibilità, ma servirà il contributo di tutti.

AGSM AIM è sul territorio e vuole esserci sempre di più, lavorando per essere sempre più competitiva e in prima linea su progetti d’avanguardia”.

Comunicato 76 –  16 giugno 2023

 Fonte Ufficio Stampa Confartigianato Vicenza

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio