CronacaThiene

Thiene: strattona la convivente e le ruba la borsa, arrestato per rapina

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Thiene nel corso di un servizio di controllo del territorio sono intervenuti, a seguito di richiesta giunta al numero di emergenza 112, a Thiene, nella zona del quartiere Bosco. Segnalavano una donna che veniva energicamente strattonata da un uomo che poi si dava alla fuga con la borsa della vittima.

Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma ha consentito in pochissimi minuti di rintracciare in una via limitrofa rispetto a dove erano successi i fatti un cittadino straniero, di 40 anni, domiciliato a Thiene, ancora in possesso della refurtiva, il quale veniva immediatamente bloccato.

Dai successivi accertamenti

svolti dai Carabinieri è emerso che la persona fermata, prima di impossessarsi della borsa, aveva anche aggredito verbalmente e fisicamente la donna. Donna con la quale peraltro aveva in essere un rapporto di convivenza.

Lo straniero è stato pertanto arrestato in flagranza per il reato di rapina. Su disposizione del magistrato di turno della Procura di Vicenza è stato tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria berica.

Nella mattinata odierna presso la casa circondariale di Vicenza si è svolta l’udienza di convalida. Al termine della quale l’arresto operato dai Carabinieri è stato convalidato disponendo per l’indagato la scarcerazione e l’applicazione del provvedimento dell’allontanamento dalla casa familiare.

Si rappresenta che le misure venivano adottate d’iniziativa da parte del citato Reparto procedente. Che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alle vicende sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

LEGIONE CARABINIERI “VENETO”

Comando Provinciale di Vicenza

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio