Cronaca

Questura di Vicenza: scuole prevenzione e controlli di edifici abbandonati

Controlli straordinari del fine settimana – Comune di Vicenza

SCUOLE: PREVENZIONE e CONTROLLI ISPEZIONATI EDIFICI ABBANDONATI

 Disposti dal Questore:

3 Fogli di Via Obbligatori

4 Avvisi Orali

3 Ordini di Allontanamento dal Territorio Nazionale

Anche nello scorso fine settimana e sino alla mattinata odierna, disposti con Ordinanza dal Questore della Provincia di Vicenza Paolo SARTORI sono stati effettuati specifici servizi interforze da parte di Unità operative della Questura di Vicenza, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e della Polizia Locale di Vicenza, con il supporto specializzato del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato.

La Città di Vicenza, quindi,

sin dalla serata di venerdì scorso è stata teatro di numerosi controlli effettuati da oltre 40 donne ed uomini appartenenti alle Forze dell’Ordine e finalizzati, come nelle fasi precedenti, alla prevenzione ed al contrasto di reati contro il patrimonio, lo spaccio di stupefacenti e la criminalità predatoria in generale.

In particolare sono state attenzionate dagli Agenti le zone di Viale San felice e Fortunato, del Quadrilatero, dei “Ferrovieri”, di Campo Marzio e vie limitrofe nonché le vie del Centro storico. Speciale attenzione è stata riservata, nel corso dei predetti servizi, a quelle aree ove solitamente si registra la presenza di soggetti dediti allo spaccio di stupefacenti così come a quelle segnalate per la commissione di attività illecite.

Un controllo minuzioso è stato effettuato all’interno di alcuni edifici abbandonati che si trovano nel Capoluogo cittadinoin particolare nelle zone di Via Torino, Ferrovieri e Via Battaglione Val Leogra – segnalati dalla cittadinanza quale luoghi di ritrovo di soggetti senza fissa dimora, talvolta presenti illegalmente sul nostro territorio nazionale, nonché utilizzati quali punto di riferimento per il compimento di attività illecite. Questo genere di controlli ha lo scopo di tenere monitorate queste aree, al fine di evitare che si consolidino situazioni di criticità per l’Ordine e la Sicurezza pubblica.

Nella mattina odierna, inoltre,

così come nelle scorse settimane è stato disposto dal Questore un ulteriore servizio di monitoraggio e di prevenzione nelle aree a ridosso di alcune Scuole del Comune di Vicenza, anche a seguito di segnalazioni da parte di genitori che avevano manifestato l’importanza di effettuare controlli in prossimità degli Istituti Scolastici in occasione dell’afflusso e del deflusso degli studenti. Queste attività di monitoraggio sono finalizzate ad evitare che soggetti malintenzionati avvicinino i ragazzi davanti alle Scuole, attirandoli in situazioni di illegalità ovvero proponendo loro l’acquisto di stupefacenti. Nel corso di queste specifiche attività di Polizia non sono state evidenziate particolari situazioni di criticità.

Complessivamente – anche nel corso dei 4 Posti di Controllo effettuati lungo le arterie che conducono in Città – sono stati controllati 6 Esercizi Pubblici, 32 autoveicoli e 126 persone, di cui 47 stranieri e 34 con precedenti penali e/o di Polizia.

Al termine delle attività operative – alle quali hanno collaborato, per le parti di rispettiva competenza, anche la Divisione Anticrimine e l’Ufficio Immigrazione della Questurail Questore Sartori ha adottato i seguenti Provvedimenti:

3 Fogli di Via Obbligatori

(dal Comune di Vicenza) a carico di persone gravate da precedenti penali e/o di Polizia, che si trovavano senza apprezzabile motivo ed in circostanze non giustificate nel Comune di Vicenza.

4 Avvisi Orali

(Misura di Prevenzione prevista dal Codice delle leggi antimafia) nei confronti di altrettanti cittadini italiani e stranieri che denotano una spiccata pericolosità sociale a causa di precedenti penali e/o di Polizia per reati di varia natura, tra cui reati contro la persona, in materia di stupefacenti, ovvero contro il patrimonio.

3 Ordini di Allontanamento dal Territorio Nazionale

nei confronti di altrettanti cittadini extracomunitari che, durante i controlli, sono risultati irregolari in Italia e con a proprio carico pregiudizi Penali e/o di Polizia. A seguito degli accertamenti esperiti da parte dell’Ufficio Immigrazione, il Questore ha emesso altrettanti Decreti di allontanamento, ordinando a queste persone di lasciare il territorio entro 7 giorni; in caso non ottemperassero, costoro verranno denunciati alla Procura della Repubblica ed accompagnati coattivamente verso il Paese di origine.

“Continuano in maniera sistematica, come nei fine settimana precedenti, le operazioni straordinarie di controllo e monitoraggio di parchi ed aree urbane ove i cittadini hanno segnalato la presenza di soggetti molesti ovvero intenti a commettere attività illecite ha evidenziato il Questore Sartori al termine dell’operazione –. Queste operazioni di Polizia, così come le attività di prevenzione e di vigilanza effettuate in prossimità degli Istituti Scolastici ed all’interno di edifici abbandonati, sono di fondamentale importanza per prevenire e contenere quei fenomeni devianti e quelle manifestazioni delinquenziali che incidono in maniera evidente sulla sicurezza dei cittadini”.

Questura di Vicenza

Comunicato Stampa del 13 Febbraio 2023

 

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio