Cronaca

Nos della Polizia Locale di Vicenza

Controlli antidroga: fermati uno spacciatore e due consumatori di sostanze stupefacenti, uno dei quali sanzionato per aver acceso un fuoco

Nell’ambito dell’attività svolta dall’unità Nos della polizia locale insieme con le pattuglie antidegrado

Proseguono i controlli antidroga in città dell’unità Nos della polizia locale insieme con le pattuglie antidegrado.

Lunedì 22 agosto in via Zara

un giovane, G.C.J.A., di 18 anni, è stato trovato in possesso di cinque dosi di sostanza stupefacente, suddivise tra marijuana, hashish e cocaina, e segnalato alla Prefettura per detenzione di droga ad uso personale. Il 18enne è stato pizzicato dagli agenti mentre aveva acceso un fuoco vicino ad una panchina dell’area verde ed è stato sanzionato.

Il giorno dopo,

invece, gli agenti, con l’ausilio del sistema di videosorveglianza, hanno intercettato a Campo Marzo lo scambio di eroina tra due giovani, entrambi di 26 anni. Il primo, E.G., è stato denunciato per spaccio di droga, mentre per la ragazza, G.G., è scattata la segnalazione alla Prefettura quale assuntrice di sostanza stupefacente.

Nel dettaglio, la sera del 22 agosto una pattuglia antidegrado si è recata nell’area verde di via Zara dove era stata segnalata la presenza di alcuni ragazzi che avevano acceso un fuoco.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato del fumo proveniente da un mucchio di foglie accanto alla panchina su cui erano seduti due giovani. Insospettiti dal comportamento dei ragazzi, uno dei quali si giustificava dicendo di aver acceso il fuoco per allontanare le zanzare, gli agenti hanno eseguito accertamenti.

G.C.J.A., 18 anni, è stato trovato in possesso di cinque dosi di sostanza stupefacente suddivisa tra marijuana, hashish e cocaina. Accompagnato al distaccamento di Campo Marzo, il giovane è stato segnalato alla Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacente.

Il 18enne è stato, inoltre, sanzionato per aver acceso un fuoco, in violazione del regolamento di polizia urbana.

Nel pomeriggio del 23 agosto, verso le 17,

all’interno dell’area verde di Campo Marzo, il personale in borghese del Nos, anche con l’aiuto del sistema di videosorveglianza, ha notato una ragazza (G.G., 26 anni) avvicinarsi ad un giovane (E.G., 26 anni) ed eseguire uno scambio sospetto.

Intervenuti immediatamente, gli agenti hanno fermato la 26enne, la quale, vistasi scoperta, ha consegnato spontaneamente la dose di eroina appena acquistata.

Accompagnata dagli agenti al distaccamento di Campo Marzo, è stata segnalata alla Prefettura in qualità di assuntrice di sostanza stupefacente. La droga è stata sottoposta a sequestro.

Nel frattempo la pattuglia antidegrado ha raggiunto il giovane, che si trovava ancora all’interno dell’area verde di Campo Marzo.

Privo di documenti identificativi, il 26enne è stato accompagnato al distaccamento di Campo Marzo dove è stato fotosegnalato.

Gli agenti hanno avvisato il pubblico ministero di turno su quanto accaduto, deferendo il giovane in stato di libertà per il reato di spaccio di sostanza stupefacente.

Vicenza, 25 agosto 2022

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio